Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di G. GALAZZO del 05/01/2019 11:51:04
Freccero, direzione antiJuve

 

Siamo abituati a leggere ogni maledetta domenica o sabato o lunedì che dir si voglia, memorabili scritti dei vari Pistocchi, Varriale, Ziliani & co, il cui fegato (non il cervello) impone di pubblicare assurdi complotti al campionato italico a favore del potere juventino.

A volte sono attacchi mascherati, altre volte veri e propri anatemi, con sempre e comunque l’unico comune denominatore: quel fegato talmente ingrossato da invadere e sopprimere le (poche) cellule celebrali. Quali risposte meritano, si fa presto a capirlo, bastano le schermaglie da web,qualche bella battuta, raramente compresa dal prode narratore di sport, sempre per colpa del “ fegato invasore.

Altro discorso e ben differente portata hanno invece le dichiarazioni di Carlo Freccero, nuovo (o rispolverato) direttore di Rai 2, capace di esordire, nella conferenza stampa di presentazione per il nuovo palinsesto del canale della seconda rete della TV PUBBLICA…con dichiarazioni che, per gli antijuentini, sono un po' come la realizzazione della promessa elettorale tanto acclamata e attesa.

Rileggiamo: «Io ormai vedo il campionato inglese, perché in Italia la Juventus vince sempre. Ma vince perché hanno occupato tutto il VAR possibile, è una cosa dell’altro mondo». Poi l’affondo e la conclusione: «Tutti i VAR sono a favore della Juventus. Manovrano, fanno… è una cosa indisponente. Forza Roma!».

Un applauso! Il direttore populista lo avrà sinceramente ricevuto dalle parti di Mergellina, ma sicuramente non possiamo sottovalutare la cosa che rimane di una gravità inaudita e non merita alcun tentativo di giustificazione, neppure postumo. Qui stiamo parlando di un direttore di rete pubblica che, come tale, può indirizzare informazioni, notizie, mettere giornalisti al posto giusto; e’ il direttore di una rete che trasmette programmi sportivi come Dribbling, 90° minuto e Quelli che il calcio. Mi chiedo: ci si può attendere da un tale elemento un'informazione equa e non manipolata? Dobbiamo forse rischiare di vedere tanti casi come il rigore contro la Samp, le cui immagini chiarificatrici sono finite in un trafiletto nascosto ai più?

Guardate che la cosa non va sottovalutata e non va paragonata ad una dichiarazione di un Varriale qualsiasi, che ormai esterna solo su Twitter e in tv ha uno share che neppure un documentario sulla dissenteria dei cammelli sahariani avrebbe, non e’ un Pistocchi che questua un po di visibilità, dall’oblio in cui e’ sprofondato.

Il Dott. Freccero, lo ripetiamo, è un direttore di rete pubblica, ben foraggiata e alimentata da un canone che mi risulta essere pagato in bolletta anche da milioni di tifosi bianconeri; cosa può fare nello specifico il povero tifoso juventino? Inutile parlare di boicottare la RAI, di non pagare il canone; questa non è materia neppure da risposte ironiche, neppure vale la pena consigliare qualche pasticca di Maalox all’intellettuale del nuovo corso RAI.

Questo e’ materiale per la Continassa, quel bell'edificio in cui risiede il presidente della Juventus, perché è la Juve che dovrebbe pretendere chiarezza . E’ dalla Juve che ci aspettiamo una risposta. Ma sinceramente dubitiamo e altrettanto sinceramente siamo stufi di questo avvilente silenzio.

La nostra pagina facebook

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!




 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our