Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Mercoledì 20/02/19, ore 21,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Calcio giocato di L. BURZIO del 28/01/2019 13:24:09
Lazio - Juventus, le pagelle

 

SZCZESNY 7 due parate importanti e difficili su Luis Alberto e Correa ed un autentico miracolo su Parolo. Tiene in vita una Juve che senza i suoi interventi non avrebbe sicuramente espugnato l'Olimpico di Roma.

DE SCIGLIO 5 soffre le avanzate di tal Correa che quando lo punta riesce sempre a metterlo in difficoltà. Per il resto preferisce rimanere bloccato e pur spingendo poco sbaglia diversi passaggi.

RUGANI 6,5 non è sempre preciso nella marcatura di Immobile che infatti spesso si rende pericoloso o costringe Daniele al fallo. Ha grande intelligenza quando capisce il pericolo e va a togliere un pallone dalla porta a Szczesny battuto.

BONUCCI 6,5 si fa male praticamente subito ma da grande lottatore rimane in campo per una mezz'ora abbondante nella quale commette pochissimi errori e si occupa di impostare gioco visto che in assenza di Pjanic è l'unico in campo ad avere testa e piedi per poterlo fare

ALEX SANDRO 6 regge molto bene in fase difensiva dove non patisce mai le iniziative avversarie e trova sempre una soluzione per uscire vincitore dai duelli uno contro uno. In fase offensiva invece è quasi nullo ma a sua discolpa va detto che davanti tornavano poco e le mezz'ali non davano supporto in copertura.

BENTANCUR 5 è lento di gamba ma soprattutto di testa visto che fatica nella lettura del gioco e spesso si trova pizzicato in mezzo al più dinamico centrocampo laziale. Migliora quando tocca a lui importare il gioco e passa a giocare nel centrocampo a due con Emre Can che prova a coprire le sue giocate.

EMRE CAN 4 questa volta su calcio d'angolo contro gli va ancora peggio e con un'incornata da ariete d'area insacca il pallone nella porta sbagliata. L'autogol però è solo l'apice di una prestazione veramente brutta del tedesco che passeggia in mezzo al campo, non imposta e perde palloni insidiosissimi in posizioni delicate del campo.

MATUIDI 4,5 Sbaglia tantissimo sia negli appoggi per i compagni che nei raddoppi di marcatura. Il pressing è disordinato e la corsa fine solo a se stessa

DOUGLAS COSTA 5 gioca con disordine sia in ripiego che in fase di possesso dove prova ad uscire dalla marcatura con qualche guizzo personale che però non gli riesce mai. Nel primo tempo quantomeno prova a farsi vedere ma con il passare del tempo cala ulteriormente fino ad essere sostituito.

DYBALA 5,5 complici l'assenza di Pjanic e l'infortunio di Bonucci si abbassa ancora più del solito alla ricerca di un qualsiasi pallone da poter giocare. Fa qualche buona giocata, più di istinto che di testa, ma sbaglia anche parecchi palloni probabilmente a causa del troppo lavoro da fare in una zona del campo che non sarebbe di sua competenza.

RONALDO 6 nel primo tempo si adegua all'anonimato generale e passa più tempo a sbracciare che a dare una mano ai suoi compagni. Con l'ingresso di Cancelo e Bernardeschi però migliora anche lui e alla fine decide il match segnando il rigore a tre minuti dalla fine con un tiro centrale e potente.

CHIELLINI 6 entra nell'arena al posto di Bonucci ma anche lui fatica a leggere i movimenti di Immobile. Dove non riesce ad arrivare e quando è in difficoltà se la cava con l'esperienza.

BERNARDESCHI 7 la sua voglia si percepisce già quando la lavagnetta del quarto uomo mostra il numero 33. Entra nel match con cattiveria e con le sue giocate cambia le sorti di una partita che sembrava già indirizzata in un altro senso. Ottimo lo strappo che porta al gol del pareggio e decisivo anche quando da il via all'azione del rigore.

CANCELO 7 gioca una mezz'ora da esterno alto e fa perdere la testa ai difensori biancocelesti. Anche lui cambia la partita con un gol ed un rigore procurato che permettono alla squadra di portare a casa i tre punti. Alla fine avrebbe anche l'occasione di chiudere l'incontro con il gol del tre a uno ma spreca per eccesso di altruismo.

ALLEGRI 4,5 la Juve della prima ora di gioco è per distacco la peggiore della stagione. Per sua stessa ammissione sbaglia l'undici iniziale e schiera Emre Can in una posizione non sua che ha complicato l'andamento della partita. Grazie ad una rosa nettamente superiore che gli permette ricambi eccellenti porta comunque a casa i tre punti ma la sensazione è che questa Juve non basterà nè in Champions nè tra un paio di giorni a Bergamo.

SQUADRA 6,5 questa squadra non muore mai e anche nella peggiore prestazione dell'anno riesce a trovare una vittoria tanto sporca quanto importante. Fino alla fine, questa volta più che mai.

TOP SZCZESNY
FLOP EMRE CAN



La nostra pagina facebook

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!




 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our