Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Domenica 26/05/19, ore 18,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Calcio giocato di L. BURZIO del 04/03/2019 10:37:00
Napoli - Juventus, le pagelle

 

SZCZESNY 6 ha qualche responsabilità sul gol del Napoli ma nel secondo tempo regge l'urto con tante parate che non permettono agli avversari di trovare il gol del pareggio.

CANCELO 5 partita decisamente sottotono per l'esterno portoghese che attacca male e difende ancora peggio in particolar modo nel secondo tempo quando da diffidato prende il giallo per un intervento fuori tempo su Koulibaly e poi guarda Insigne che crossa per Callejon senza opporre resistenza.

BONUCCI 6 al contrario dei compagni nel primo tempo gioca male e rischia tantissimo mentre nella seconda frazione cresce notevolmente e carambola su di se una grande quantità di palloni. Non una grande prestazione in marcatura ma si arrangia sempre in qualche modo.

CHIELLINI 5,5 cade nella trappola di Callejon che con un movimento di sarriana memoria gli va via e appoggia in rete. Oltre a questo è spesso in difficoltà e prova sempre a metterla sul piano fisico per non soccombere contro i più frizzanti attaccanti partenopei.

ALEX SANDRO 6 gestisce bene Callejon e Malcuit e gioca una partita quasi esclusivamente difensiva visto che oltre la metà campo non lo si vede praticamente mai (probabilmente su richiesta del suo allenatore). Sul rigore l'unica colpa è quella di non essersi amputato il braccio.

EMRE CAN 6,5 il gol corona la buona prestazione del tedesco che è ruvido in mezzo al campo e ha la giusta cattiveria per affrontare una partita di calcio. Preciso negli inserimenti senza palla e tatticamente prezioso, soprattutto nei primi quarantacinque minuti.

PJANIC 5,5 finalmente può calciare una punizione dalla sua mattonella e infatti batte Ospina e regala il vantaggio alla Juventus. Ad inizio ripresa però compie una clamorosa ingenuità colpendo il pallone con le mani e lasciando la squadra in dieci uomini ristabilendo quindi la parità numerica. Ci vorrebbe maggior intelligenza, calcisticamente parlando.

MATUIDI 5,5 è bravo a dare ampiezza al gioco allargandosi a sinistra quando la squadra non ha il possesso palla ma come al solito perde un sacco di palloni che molto spesso non ha la forza di recuperare. Quantità senza qualità.

BERNARDESCHI 6,5 sa adattarsi senza batter ciglio alla partita leggendo sempre molto bene le situazioni di gioco. Quando c'è da lottare non si tira indietro ma le cose migliori le regala quando può lavorare con la tecnica, l'esempio è l'assist per il gol di Emre Can. Cala parecchio nel finale di partita.

RONALDO 6 Ad un certo punto un grido: "Mister!". Questa è la cartolina del match di CR7 che è troppo isolato in attacco e si spazientisce quando da mezz'ora non vede arrivare nemmeno un pallone dalle sue parti. Astuto invece nell'episiodio decisivo della partita quando sente l'odore del sangue e costringe Meret all'uscita da cartellino rosso.

MANDZUKIC 4 Chi l'ha visto?

DE SCIGLIO 5 pare che in nottata abbia sognato Insigne. Chissà se almeno nel sogno è riuscito a prenderlo.

BENTANCUR 6,5 entra in campo con disciplina e mette ordine a centrocampo in un momento di grande difficoltà della squadra. L'anticipo su Koulibaly vale come un gol.

DYBALA SV

ALLEGRI 5,5 nel primo tempo si è vista una buona Juventus, capace "addirittura" di correre invece di passeggiare per il campo. Nella ripresa invece ci è stato il ritorno alle vecchie abitudini con un approccio estremamente difensivo che ha portato a tantissimi rischi e solo la fortuna ha impedito il pareggio del Napoli al netto dell'errore dal dischetto di Insigne. La notte di Champions si avvicina e la Juve non pare ancora pronta.

SQUADRA 5,5 troppa sufficienza in alcune giocate, da segnalare un parziale miglioramento della condizione atletica.

TOP EMRE CAN
FLOP MANDZUKIC
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our