Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Domenica 26/05/19, ore 18,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Calcio giocato di L. BURZIO del 13/03/2019 10:32:30
Juventus - Atletico Madrid, le pagelle

 

SZCZESNY 6 lo si vede solo per qualche uscita a liberare l'area. Sembra sicuro.

EMRE CAN 8,5 la sua posizione in campo è la sorpresa della serata. Inizia come terzo centrale difensivo ma oltre ad essere difensore aggiunto da anche una grossa mano ai centrocampisti e annulla completamente Griezmann. Fa il pendolo tra centrocampo e difesa, fisicamente è stratosferico ma nonostante la sua fisicità anche con i piedi non sbaglia mai nulla.

BONUCCI 7,5 perfetto negli anticipi e prezioso nella visione di gioco e nei lanci che questa volta gli riescono bene. Sul finire di primo tempo si perde Morata ma per fortuna lo spagnolo non riesce a fare gol da buona posizione.

CHIELLINI 7,5 quando si vede il sangue sulla faccia del capitano si capisce che la serata è di quelle buone. Tiene un grande ritmo e non sbaglia praticamente nulla sia nella fase difensiva che con il pallone tra i piedi

CANCELO 6,5 nel primo tempo è troppo timido e non riesce quasi mai a creare pericoli facendosi disinnescare con troppa facilità dagli avversari. Nella ripresa cresce e regala anche l'assist per il secondo gol di Ronaldo.

PJANIC 7 si alterna con Bonucci e Barnardeschi in cabina di regia e prova anche ad interdire nei momenti di difficoltà, quando la Juventus si concede una pausa per rifiatare. Rimane in campo anche quando sente dolore lasciando il lavoro sporco ai suoi compagni di reparto.

MATUIDI 7 finalmente gioca nel suo ruolo e grazie alla sua corsa stanca e deconcentra gli avversari con un pressing alto fatto sempre nella maniera migliore. Capisce i momenti della partita, porta la croce e anche con il pallone tra i piedi sbaglia meno del solito.

SPINAZZOLA 8 che esordio! Si piazza sulla fascia sinistra con la disinvoltura di un veterano della Champions, gioca sempre alto ed è asfissiante nei dribbling e nelle giocate. Perfetti anche i cross ma quallo che stupisce è la personalità di Leonardo che non molla mai e non sente le gambe tremare nella partita più importante della sua carriera.

BERNARDESCHI 8,5 il migliore degli umani. Si piazza a ridosso delle punte libero di giocare a tutto campo e la sua posizione manda in confusione i difensori dell'Atletico che ancora adesso stanno studiando un metodo per arginarlo. Anche lui gioca mentalmente libero e senza paura di sbagliare e regala giocate degne dei migliori numeri dieci bianconeri tra cui l'assist per il gol del vantaggio. Nel finale è decisivo per la qualificazione guadagnando il rigore del 3-0 con una giocata straordinaria.

RONALDO 10 "mi hanno preso per questo", dice al termine della partita dopo aver rimesso al loro posto le huevos di Simeone. Un autentico fenomeno, un alieno che nella notte più importante si è preso per mano la Juventus trascinandola al successo come un vero leader. Semplicemente, Cristiano Ronaldo!

MANDZUKIC 6 sufficienza "politica" per l'unico parso fuori dal gioco ed in palese ritardo di condizione. Fisicamente sovrastato dagli avversari non è riuscito a dare il suo contributo, se non fosse per i compagni sarebbe da 3

DYBALA 6,5 entra bene in partita con giocate di grande qualità che mandano in ulteriore confisione i difensori spagnoli

KEAN 6,5 fa quello che doveva fare Mandzukic, ci mette il fisico e la tecnica e combatte con tutte le armi che ha a disposizione. Anche lui non sente la pressione della serata.

ALLEGRI 9 si era detto che serviva una mossa tattica a sorpresa e un cambio di atteggiamento, sono arrivate entrambe le cose. Geniale la posizione in campo di Emre Can che ha permesso ai due esterni di giocare altissimi e asfissiare l'Atletico Madrid. Perfetti i cambi (in particolar modo in primo) che finalmente non sono stati conservativi. Alla fine il duello con Simeone l'ha vinto lui.

SQUADRA 9 in serate come queste si capisce davvero che cos'è la Juventus e perchè il suo motto è "fino alla fine".

TOP RONALDO
FLOP MANDZUKIC
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our