Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualitą di E. LOFFREDO del 21/05/2019 09:40:18
Si difenda la Juve!

 

«Il tifoso del Napoli vuole per forza battere i bianconeri, ma loro sono sempre stati aiutati perché sono stati, sotto altri profili, i padroni dell'Italia». Dichiarazione (stupida e svicolante) di fine stagione di Aurelio De Laurentiis.

Nei giorni scorsi, a conferma che trattasi di un nuovo e folkloristico filone comunicativo, c'era stata la puntata precedente: «La famiglia Agnelli ha un potere su Torino che le ha permesso di avere dei favori. La Juventus ha avuto settantacinque milioni gratuitamente per lo stadio, quindi ha speso soltanto cinquanta milioni. Il Napoli non ha un euro di debiti con le banche». Il potere si č quindi esteso da un ambito cittadino a un livello nazionale. LINK

Dobbiamo rispondere? No, deve farlo la famiglia Agnelli, che č stata direttamente tirata in ballo dal De Laurentiis di turno che parla di "favori" e "altri profili" lasciando intendere chissą quali trame poco pulite. Non spetta quindi a noi tifosi la difesa del buon nome della famiglia Agnelli-Elkann.

Di conseguenza non rispondiamo neanche sul fantomatico regalo di settantacinque milioni, sappiamo a cosa allude il presidente del Napoli, ma lasciamo alla comunicazione di casa Juve il compito di fargli capire. Ammesso che alla Continassa ci tengano a ristabilire la veritą.

Spendiamo qualche parola invece sul fatto che «il Napoli non ha un euro di debiti con le banche». Non lo mettiamo in dubbio! Di sicuro la SSCNapoli non ha debiti verso il cineasta. Sta ai tifosi del Ciuccio farsi delle domande sul proprio presidente, ammesso che per una volta non vogliano nascondere l'autocritica dietro alla brama di parlare di Juve.



La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!

La nostra pagina facebook




 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our