Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di E. LOFFREDO del 24/05/2019 12:22:58
Allenatore Juve, tutta la verità

 

La brama di conoscere il nome del successore di Allegri sta assumendo i contorni di una soap opera, nuove sfumature di bianconero si aggiungono di ora in ora.

Il nome più gettonato, soprattutto perché di maggior fascino è quello di Pep Guardiola. Viene, non viene? È stato visto a Milano nello stesso albergo nel quale è passato Paratici; ci sarebbe già il precontratto depositato presso la notaia di Milano. I ben introdotti hanno persino visto il frontespizio del contratto con già la firma del catalano (un nostro cugggino l'ha ricevuto in esclusiva via whastApp...).

Poi ci sono i convinti "sponsor" di Sarri, Pochettino e Klopp. Ma questi nomi non sono insistenti perché "bisogna aspettare le due finali di Europa League e Champions". Ma il nome giusto è tra questi tre, fidatevi. Pep è un sogno, ma lui rimane al City, anche se la squadra inglese dovesse essere esclusa dalle coppe.

Dite che Guardiola ha la clausola che in caso di sanzioni da parte dell'UEFA gli consentirebbe di svincolarsi? È probabile, ma una clausola del genere è in tutti i contratti più importanti (sarà diventata d'uso dopo calciopoli). Magari quella clausola ce l'ha anche De Bruyne!

E poi tutto questo vociare sta provocando continui rimbalzi del titolo Juve. È stato fatto notare che continuare a diffondere notizie sempre più "certe" solo per chi le diffonde altro non causa che un turbamento del mercato azionario, il che «è reato (aggiotaggio)» (Marco Mazzocchi).

La curiosità dei tifosi viene abilmente stuzzicata dalla brama di scoop degli addetti ai lavori, ognuno dei quali ha il nome del prossimo allenatore juventino, lo sa e lo condivide in anteprima. La realtà però ci sembra un'altra: nessuno ha certezze assolute e tutti giocano sul cavallo buono. Alla fine qualcuno avrà indovinato e vincerà il giochino (magari di "corto muso"), ma è scontato visto che si sono fatti tutti i nomi possibili e immaginabili.

Anche noi conosciamo il nome del futuro mister, sappiamo quali sono i cinque giocatori che non rientrano nel suo progetto tattico e quali sono i quattro obiettivi di mercato che ha indicato alla società. Sappiamo ma non diciamo nulla, non vogliamo influenzare l'andamento del titolo Juve. Scherziamo o siamo seri?

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!




 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our