Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di P. CICCONOFRI del 26/06/2019 09:38:59
Notizie d’estate

 

Cortocircuito Koulibaly e quando chi fa informazione mostra approssimazione

Negli ultimi giorni si sono accavallate notizie a dir poco sorprendenti. Alcune che fanno sorridere, altre invece riflettere. Ma andiamo per ordine.

Dopo l’approdo di Sarri sulla panchina della Juve, i tifosi del Napoli, in piena crisi da tradimento, non accetterebbero di buon grado di perdere Koulibaly tanto che, soltanto ieri, il giocatore ha dovuto rettificare una precedente dichiarazione in cui si era così espresso sul suo futuro: “Non so se resterò al Napoli, credo di sì” LINK.


Qualche giorno prima, sul profilo twitter de Il Mattino, appariva questo passaggio: ”Lo United punta tutto su Koulibaly. Pronta un’offerta da 130 miliardi di euro” LINK.
130 miliardi potrebbe essere la cifra adeguata per il sacrificio?

Un altro svarione, sullo stesso argomento, arriva dal Corriere dello Sport del 25 giugno 2019. Nella didascalia della foto allegata all’articolo in cui Koulibaly giura amore eterno al Napoli, scrivono testualmente: “Kalidou Koulibaly, 25 anni, a Napoli dal 2014” LINK. E' talmente forte da avere 25 anni anche se è nato nel giugno 1991!! (LINK).

Ma a Napoli il termometro deve essere veramente impazzito. In un altro tweet, questa volta dal profilo ufficiale della società, arriva la smentita alla Gazzetta dello Sport con questo inciso: “La Gazza scrive che Ancelotti avrebbe detto ok alla vendita di Allan e Insigne. Possiamo definirla la prima grossa bufala della stagione. I giocatori del Napoli non sono in vendita. E non è arrivata nessuna offerta degna del loro valore. Se dovessero arrivare verranno valutate (”LINK).
Più che una smentita sembrano in trepidante attesa “dell’offerta giusta”. Un classico esempio di quando la pezza è peggiore del buco.

Anche la redazione della Gazzetta dello Sport, nella fretta di twittare, mostra qualche lacuna. Stiamo parlando di Carlo Laudisa e del suo tweet sull’under 21 che così recitava (è stato rimosso): “Con il tris con il Belgio, l’Under 21 azzurra ipoteca il pass dietro la Spagna. I gol di Barella. Cutrone e Chiesa scacciano la streghe” (LINK).
La storia non era proprio questa, tanto che gli azzurrini sono fuori dalla competizione. Una maggiore attenzione, anche per non dare idea di approssimazione, potrebbe anche metterla il buon Laudisa.

Come abbiamo scritto in premessa: notizie che fanno sorridere ma anche riflettere. La foga nel tweettare in anticipo senza verificare o rileggere e quel modo approssimativo di rassicurare il tifoso che tanto di moda va a Napoli, sembrano le prime conseguenze di un'estate già bollente.

La nostra pagina facebook

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!


 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our