Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Mercoledì 26/02/20 ore 21,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di P. CICCONOFRI del 31/01/2020 18:14:55
Una settimana mediaticamente antijuventina

 

Puntuale come la Settimana Enigmistica. La settimana antijuventina si può ormai definire “tipo”, visto lo stesso copione che si ripete da anni.
Partiamo dall’ultima di campionato dei nerazzurri di Milano, condita della solita scenata a fine gareLe lamentele questa volta sembrano dovute ad un cartellino rosso rimediato da Lautaro Martinez per proteste seguite ad un presunto fallo non fischiato dall’arbitro. Proprio Lautaro, che il rosso lo meritava anche nella partita con l’Atalanta, quando fermava con la mano, in piena area, il piede di Toloi proteso a tirare in rete, ma che misteriosamente nessuno ha punito.

L’Inter affronta la Fiorentina in Coppa Italia ed in Rai la dicono proprio grossa: «L’inter che ha visto arrivare in questo mercato di riparazione Young del MU, Moses dal Fenerbahce, Eriksen che è in panchina, ieri la presentazione alla Scala, e poi ha messo le mani su Kulusevky per quanto riguarda il mercato che si aprirà il 1 luglio». Purtroppo devono smentire, perché il giocatore è stato messo sotto contratto dalla Juventus.
Nel momento di completa adorazione per l’Inter, con l’esordio di Eriksen, e l’ingresso in campo di Young e Moses, non hanno saputo frenarsi…

Passiamo ad un noto volto di Sky, dal passato nerazzurro, tal Beppe Bergomi, che, in un video girato da un tifoso milanista, dice chiaramene: «Basta che non sia Juventino». E già, se per un selfie si accostasse ad uno juventino perderebbe credibilità tra i nerazzurri. Ma in questo modo a perdere credibilità è tutta la redazione di Sky Sport.

Sky che raddoppia con Riccardo Trevisani che tiene a precisare: «Con la Juve Fiorentina al 70% senza Milenkovic e Castrovilli. Domenica a Torino mancheranno loro e Caceres, quindi ai viola manca il 30% della sua forza. Ieri l’Inter ha faticato a vincere la partita». Ovviamente queste statistiche, queste uscite ad hoc, non sono per tutti e sinceramente, non ci chiediamo più nemmeno il perché.

È periodo di interismi e quale migliore occasione per Aldo Giovanni e Giacomo per dare visibilità al loro film se non quella sparlare dei colori bianconeri per ricevere eco dal quotidiano sportivo italiano per eccellenza che nasce interista? Ed infatti ecco una bella pagina con in evidenza: «Noi gli vogliamo bene, quando uno toglie quella maglia lì… credo che adesso la usi addirittura per asciugare il cane quando piove. Tanto onore a Conte!». Bella uscita, divertente no?

Arriviamo poi ai prossimi avversari, la Fiorentina, ed a mettere le mani avanti è Iachini. Un giochino abbastanza ridicolo ma che va per la maggiore quando si deve affrontare la Juventus. Queste le sue parole: «Mi dà noia una cosa anche se non è un alibi. Non capisco come si possa fare noi una partita infrasettimanale e la Juventus una settimana tipo, non le capisco queste cose onestamente. Poi a San Siro si gioca due volte a distanza di 24 ore rischiando anche infortuni. Non me le spiego, forse sono arretrato ma non è equiparata come cosa». Ma dove vive? Non segue il calcio italiano? Capisco che debba portare acqua al proprio mulino, ancor più dopo l’uscita da una competizione, ma ci sono dei limiti superati i quali, come in questo caso, si finisce anche per essere ridicoli.

Per chiudere la settimana, c'è da parlare della crisi juventina. È vero che siamo ancora primi in classifica e che abbiamo superato brillantemente la fase di qualificazione in Champions League e ci accingiamo a disputare la semifinale di Coppa Italia, ma la Gazzetta dello Sport, che tanto bene vuole a Madama, anche negli ultimi sette giorni ha messo in luce tutti i limiti del sarrismo, la poca propensione della rosa e il non allettante futuro. Rassegniamoci.

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook!

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!




 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our