Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Domenica 17/01/2021 ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Calcio giocato di L. BURZIO del 07/01/2021 13:31:47
Milan - Juventus, le pagelle

 

SZCZESNY 7 Non ha nessuna colpa sul gol di Calabria e nel primo tempo compie due grandissimi interventi su Calhanoglu e Leao. Quando viene chiamato in causa risponde sempre presente e trasmette sicurezza a tutto il reparto difensivo.

DANILO 6 Sul gol del Milan non è ben posizionato sulla marcatura preventiva ma va sottolineato che l'azione parte da un fallo su Rabiot che coglie impreparata l'intera difesa bianconera. Spinge poco ma è molto bravo a dare copertura a Chiesa e ad annullare le poche offensive dei laterali rossoneri.

DE LIGT 6,5 Nei primi minuti soffre un pochetto la vivacità di Leao ma non impiega molto a prendere le misure sulla punta del Milan e quando prende fiducia alza il baricentro e va a pressare quasi sulla linea di metà campo. Imposta poco ma è prezioso in marcatura.

BONUCCI 6,5 Non sempre è ben posizionato sugli inserimenti senza palla e spesso si perde qualche lettura di gioco. In marcatura però gioca una bella partita e nel secondo tempo è perfetto su Leao e compagni senza però dimenticare l'impostazione di gioco che gestisce in maniera precisa.

CHIESA 8 Partita monumentale di Federico Chiesa che umilia quello che è ritenuto il miglior terzino del campionato. Segna due gol bellissimi e colpisce anche un palo facendo una giocata difficile ed estremamente tecnica, peccato che all'ora di gioco sia costretto a lasciare il campo per un indurimento muscolare. La sensazione è che a destra si trovi più a suo agio e a tratti diventa imprendibile per chiunque.

BENTANCUR 5 A quindici dalla fine rischia il rosso per un intervento in palese ritardo che è un po la sintesi della sua partita. Perde tantissimi palloni, alcuni anche in posizione pericolosa, e spesso non è bravo nel far ripartire velocemente l'azione. Un deciso passo indietro rispetto alle ultime uscite.

RABIOT 6,5 Parte male nel primo tempo poi prende fiducia e recupera anche parecchi palloni dando il via a buone ripartenze che portano anche alla rete in occasione del gol di McKennie. A tratti pare disordinato ma tutto sommato gioca una discreta partita in entrambe le fasi di gioco.

FRABOTTA 6 Spinge tantissimo, soprattutto nel primo tempo e riesce anche a mettere in mezzo parecchi cross non sempre precisi. Soffre qualcosa in copertura e nella fase difensiva in generale commettendo qualche errore di inesperienza che solo giocando potrebbe migliorare.

RAMSEY 5 Nel primo tempo perde un paio di palloni killer che potevano costare carissimi e nel complesso non gioca una grande partita soprattutto tecnicamente. Anche dal punto di vista tattico non è perfetto e quando la squadra è in fase di non possesso tende a rimanere troppo stretto non dando il giusto supporto al terzino.

DYBALA 7 Il primo assist per Chiesa vale da solo il prezzo del biglietto e manda al bar Romagnoli che anche nel resto del match fatica a limitare il numero dieci. Nonostante una condizione fisica ancora precaria regala anche l'assist per il secondo gol e ha voglia di andarsi a prendere i palloni sulla trequarti anche se questo lo limita un pochetto nel riempire l'area di rigore.

RONALDO 5 Non un grande match quello del portoghese che stranamente non riesce ad entrare in partita e quindi non riesce ad incidere. Gioca in posizione defilata come ai vecchi tempi ma quando ha il pallone tra i piedi non inventa e spesso viene recuperato dai difensori del Milan.

KULUSEVSKI 7 Entra finalmente in campo con il carattere giusto e la voglia di giocare a calcio. Crea un paio di palle gol e serve a McKennie il pallone giusto per il gol che chiude la contesa.

MCKENNIE 7 Anche lui entra deciso in campo e oltre a segnare il gol del definitivo 1-3 si inserisce benissimo negli spazi e corre per tre sacrificandosi parecchio nel pressing e nella fase di non possesso. In questo momento è un giocatore fondamentale per questa Juventus

ARTHUR 6 Entra in un momento delicato del match e mette ordine senza commettere errori

BERNARDESCHI 5,5 Lo si vede entrare in campo poi sparisce dai radar

DEMIRAL SV

PIRLO 7,5 La formazione iniziale poteva sembrare sbagliata e invece l'inserimento di un terzino vero e lo spostamento di Chiesa a destra sono stati la giusta chiave tattica per ingabbiare il Milan. Perfetti i cambi, che sono stati giusti anche nelle tempistiche, e la lettura della partita. La strada è quella giusta, ora serve continuità di risultati.

TOP CHIESA
FLOP RAMSEY
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our