Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Roma
Mercoledì 22/01/20 ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Calcio giocato di C. POSTER del 04/03/2009 00:21:04
Lazio 2 - Juventus 1

 

Perso a Roma il primo round con la Lazio per la semifinale di Coppa Italia, dopo un primo tempo grintoso nel quale la Juve era passata regolarmente in vantaggio con Iaquinta il cui goal è stato annullato dal “simpatico” Tagliavento quasi a rispondere “presente” al segnale lanciato dallo Specialone (“Juve avvantaggiata dagli arbitri”), avvalorato dagli Inter-cettatori di Via Durini. Poi passiamo ugualmente con Marchionni. Nel secondo tempo, vistoso calo dei bianconeri e dominio quasi assoluto della Lazio, avvantaggiata anche dai cambi fatti da Ranieri (Poulsen, inesistente!). Juve salvata da Manninger. Iniziamo questa settimana così, simpaticamente, con la società che invita i “loro amici” di Via Durini a dissociarsi dagli sproloqui del portoghese e questi che invece rilanciano affermando che Mou (…quello “troppo avanti” che non ama la “…prostituzione intellettuale”) interpreta effettivamente le intenzioni degli interisti. Evviva ! Grazie di esistere !
Se qualcuno si fosse dimenticato eccolo qui lo stile Inter ! Da Moratti a Guido Rossi, passando per Tronchetti e Buora per arrivare allo Specialone che coglie l’occasione e capisce che può dire e fare ciò che vuole.Oh yes !!!
Queste le mie personalissime valutazioni:

MANNINGER= Grande prestazione! Nel secondo tempo salva la squadra da un passivo più pesante. Para il parabile ed anche di più. incolpevole sui goals.

GRYGERA= timido e impaurito, presidia la sua fascia e becca al 31° p.t. un’ammonizione per fallo su Pandev. Va in sofferenza soprattutto nel secondo tempo e al 30° si perde Mauri che quasi segna.

MOLINARO= propositivo e tonico nel primo tempo, raddoppia spesso con Pavel sulla fascia e contiene Foggia. Purtroppo i cross lasciano ancora a desiderare. Subisce un fallaccio da Matusalem al 14°p.t. e il laziale viene ammonito. Vola al 40° ma il cross non è all’altezza. Cala anche lui nel secondo tempo e perde alcuni palloni di troppo e sbaglia i pochi traversoni che effettua. Quantità e volontà tante, ma poca qualità.

TIAGO= un primo tempo veramente buono. Pressa a centrocampo e conquista molti palloni giocandoli bene tutti. Offre perfettamente a Iaquinta il pallone del goal ingiustamente annullato da Tagliavento. Già aveva servito dopo due minuti Vincenzone che per poco non segna. Al 21° conquista palla e imposta bene . Nel secondo tempo cala anche lui e al 16 ° perde una brutta palla al limite dell’area laziale. Al 24° Ranieri lo sostituisce con POULSEN, la cui presenza è deleteria per il già affaticato e sovrastato centrocampo bianconero. Impalpabile e inguardabile.

MELLBERG= Sempre sul chi va là con quei due (Pandev e Rocchi) che contiene abbastanza bene di fisico il primo tempo. Protetto da un centrocampo tonico e aggressivo. Nel secondo tempo, con la Juve chiusa nella sua tre quarti soffre come tutti e viene bucato al centro sia da Pandev che da Rocchi nei due goals laziali.

CHIELLINI= Come Mellberg. Ha maggiori responsabilità dello svedese nel secondo goal laziale perché Rocchi supera direttamente lui, prima di infilzare l’incolpevole Manninger. Però la squadra si era abbassata tantissimo e il centrocampo non esisteva più in chiave di “filtro”. Gioco forza che anche lui come gli altri difensori “ballasse” sulle folate dei velocissimi Pandev, Rocchi e Foggia. Infatti becca la immancabile ammonizione tagliaventiana per fallo sullo stesso Foggia al 25°s.t.

MARCHIONNI= Buon primo tempo, come tutta la squadra. Ha il merito di segnare al 34°p.t.
raccogliendo un rimpallo al limite dell’area laziale. Tiro pronto, rimpallo su Kolarov e goal. Nel secondo tempo scompare e sbaglia malamente al 17° e 18° due passaggi che potevano sviluppare azioni interessanti.

SISSOKO= stranamente inizia più “timido” di Tiago. Poi si riprende e conquista palloni a centrocampo. Becca anche l’ennesima ammonizione ai bianconeri della serata, comminata dal “simpaticissimo” Tagliavento. Al 14° del secondo tempo Ranieri sostituisce il maliano con
MARCHISIO che si trova catapultato in un centrocampo inesistente. Con i laziali che scappavano da tutte le parti e al 31°, per fermarne uno (Ledesma) che fa Tagliavento (?)…esatto…lo ammonisce ! Che poteva fare il povero Claudio ?

AMAURI = Non pervenuto per tutta la partita fino al 34° del secondo tempo quando Ranieri lo sostituisce con TREZEGUET che non viene mai servito dai compagni.

NEDVED= fisicamente c’è. Si propone sulla fascia, chiede e da sovrapposizioni a Molinaro. Lotta come un leone. Offre una bella palla al 15° a Iaquinta. Purtroppo pecca nelle conclusioni, come al 28° del p.t. quando tira fuori. Si sacrifica nel secondo tempo in continue rincorse per tamponare un centrocampo ormai sfatto. Senza riuscirci.

IAQUINTA= di gran lunga la punta più determinata. Dopo 2 minuti fa tremare Muslera con un tiro che fa la barba al palo di sinistra della porta laziale. Corre, sgomita e lotta per due. Al 15° tira dopo una bella azione Tiago-Molinaro-Nedved. Al 16° si becca un’ammonizione per proteste e al 17° segna un bel goal su passaggio smarcante di Tiago annullato da Tagliavento. Al 26° viene fermato in contropiede per un fuorigioco simpaticamente inesistente ! Nel secondo tempo diventa più arruffone ma non gli arriverà più un pallone giocabile.
Ranieri, incavolatissimo durante l’intervista di Varriale parla di Tagliavento che”…con noi ha arbitrato alla “cinese” con il giallo sempre pronto”. Poi su Mou ha detto che quando lo incontrerà gli dirà ciò che pensa, se lo ricorderà ! Boh ! Intanto la squadra dimostra che non regge 90 minuti a ritmi elevati. Che le carenze di qualità si faranno sempre più sentire e si evidenzieranno in maniera esponenziale nei confronti di avversari tecnici e veloci. Che quando cala Tiago e senza Momo, il bravo Claudio Marchisio non può bastare a centrocampo. Che la difesa, nell’arco di 90 minuti, non può non risentire delle difficoltà del centrocampo e comincia a subire dannatamente, nonostante un grande portiere, questa sera Manninger, in altre occasioni Gigi (comunque non al massimo della forma !). Sabato ci aspetta il derby, poi martedì il Chelsea. Esagero se dico che ci giochiamo una bella fetta di stagione ?

Commenta le pagelle sul nostro forum!
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our