Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Udinese
Domenica 15/12/2019 ore 15,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Eventi di G. BELVISO del 09/03/2009 22:16:35
Sempre più GiulemanidallaJuve

 

Il pomeriggio del 7 maggio 2006, a seguito delle incomprensibili dichiarazioni con cui John Elkann prendeva le distanze dalla vecchia dirigenza, nacque l’idea di creare uno strumento di aggregazione per organizzare una difesa della Juve. Nacque www.GiulemanidallaJuve.com. Un mezzo, quello di internet, che non poteva rivolgersi alla globalità della tifoseria. Tuttavia rappresentava l’unico strumento liberale che, in quel momento storico di caccia alla streghe e di santa inquisizione, garantiva quel minimo di controinformazione utile a coalizzare i tifosi.

Fu subito un successo. Il passa parola, il tam tam di quei tifosi in seguito qualificati con una miriade di appellativi. Oltranzisti, vedove di Moggi, tifosi di serie C, rancorosi e così via. Più semplicemente si trattava di coloro che non avevano bevuto l’amaro calice di una informazione di regime. Non erano state sufficienti le intercettazioni sbattute sulle prime pagine dei maggiori quotidiani e dei pseudo giornali sportivi. Alcuni, in un impeto di giustizialismo, titolavano “processateli”. Non era stata sufficiente una gogna mediatica che avrebbe sfiancato i più agguerriti difensori. I tifosi, i veri ed unici tutori di una storia lunga 110 anni, non si erano arresi e si stavano organizzando, in pieno stile Juve, per una lunga e difficile battaglia il cui risultato finale non potrà che essere la “vittoria”.

Le parole con cui il massimo rappresentante della famiglia Agnelli chiudeva con il passato erano state ben più che premonitrici. L’inconfutabile resa incondizionata pareva, in verità, in totale contrapposizione con la linea fin lì adottata dall’Avvocato: “i propri uomini si difendono fino all’ultimo grado di giudizio”.

Cosa abbia indotto l’azionista di maggioranza ad una decisione apparentemente così scriteriata non è oggetto della presente. Di certo, la passività con cui l’azionista di riferimento si è approcciato ai fatti di calciopoli ha prodotto l’effetto, probabilmente inviso alla stessa società, di coalizzare i tifosi e, quindi, di determinare una esponenziale crescita Associativa.

Questo sito internet è stato indubbiamente il centro di quel movimento dei mai domi, sempre in prima linea. La lotta è stata fin qui dura e senza esclusione di colpi. In vero abbiamo anche resistito all’attacco di pirati informatici che hanno provato a spezzare la sia pur flebile voce di dissenso. Alcuni organi d’informazione hanno provato ad additarci come un gruppo di violenti. Ma noi abbiamo resistito. Ed oggi, grazie all’immenso lavoro svolto dai tanti che, con enormi sacrifici, hanno sposato la causa, possiamo dire che giulemanidallajuve.com è una realtà consolidata. Il mitico “muro” ha fin qui raccolto circa 60.000 messaggi, il forum oltre il doppio. Siamo prossimi ai 4.000 soci, il vero punto di forza della nostra grande famiglia. Insomma, la rete è stata uno strumento fondamentale di lotta. Ed il nostro sito internet, nato in poche ore ed in piena emergenza, ha ben svolto il suo lavoro.

Oggi, a circa tre anni dalla sua nascita, il nuovo portale “GiùlemanidallaJuve” rinnova la sfida a Farsopoli. Documenti, informazioni, atti legali ed un gruppo di impavidi redattori che proveranno a raccontarci, giorno dopo giorno, le verità invise e mai pubblicate dall’informazione di regime. Il nuovo portale garantirà anche ai nostri lettori (sezione “L’angolo del Tifoso”) la possibilità di pubblicare propri articoli. Infine, oltre alla rinnovata grafica, troverà spazio la sezione “Pressing su Farsopoli”. Sarà la sezione dove proveremo a raccontare la farsa vissuta nell’estate del 2006 fin dalla sue origini.
GiùlemanidallaJuve non si arrende mai…… restate con noi!!!
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our