Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Mercoledì 26/02/20 ore 21,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di E. LOFFREDO del 28/07/2011 10:38:41
De Laurentiis: un guappo italiano

 

Sorteggi del calendario per prossimo campionato, si abbassano le luci, scorre il programma degli incontri e si alzano i guappi di celluloide. Come commentare altrimenti la teatrale sparata del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis?

Il produttore cinematografico è sbottato quando ha visto che il suo Napoli sarà costretto a giocare con l'inter alla sesta giornata, subito dopo uno degli impegni di Champion League: «Siete delle merde!» , ha tuonato il presidente partenopeo lasciando contrariato la sala.

Personalmente facciamo fatica a capire i motivi della lamentela azzurra, la partita con gli onesti sarà giocata dopo e non prima degli impegni europei del ciuccio. Non c'è quindi il rischio che lo scontro con i nerazzurri pregiudichi le prestazioni napoletane in Europa.

Ma poi che pretendeva De Laurentiis, un calendario ad uso e consumo del Napoli? Faccia una cosa allora, si rechi dal sindaco De Magistris e rivendichi attenzioni per uno dei simboli della città. Lamenti le malversazioni del calendario con l'assessore Narducci e con il capo di gabinetto Auricchio, loro conoscono l'argomento (vedasi elugubrazioni telefoniche di Meani e testimonianza di Ancelotti davanti al giudice Casoria) sicuramente sapranno dargli il giusto conforto.

Dello sfogo di De Laurentiis resta da chiarire solo un particolare, quando ha esclamato «siete delle merde!» si riferiva ai microchips che hanno programmato gli incontri, o ce l'aveva invece con gli avversari della partita in questione? In tale ultimo caso...

Di certo il patron azzurro, a dispetto delle minacce, non lascerà il calcio e il Napoli. Mettiamoci comodi, i guappi ci faranno divertire per tutto il prossimo campionato, anche di mercoledì.

Commenta l'articolo sul nostro forum!
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our