Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Domenica 27/09/2020 ore 20.45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Inchiesta/Intervista di N. REDAZIONE del 06/02/2012 08:20:19
Lo Juventus CLUB DOC Coreno Ausonio

 

Come anticipato all’interno di GiulemanidallaJuve News, abbiamo deciso di dare voce agli Juventus Club Doc. La nostra intenzione è dare la possibilità a tutte le realtà, comprese quelle più piccole, di amplificare la propria voce attraverso GLMDJ per illustrare problematiche organizzative che tardano a risolversi o proporre nuove idee. All’interno del primo spazio dedicato a questa iniziativa ospitiamo lo Juventus club Coreno Ausonio (FR).

Lo Juventus CLUB DOC Coreno Ausonio nasce a metà settembre 2011 sulle ceneri di un altro Juventus CLUB che ha fatto la sua storia negli anni 80. Il club conta ad oggi 131 soci.
Il numero dei soci poteva essere di gran lunga superiore sia perché il club raccoglie i suoi iscritti in un bacino bianconero rilevante, che recluta in molti comuni del basso Lazio a cavallo delle province di Latina e Frosinone, sia perché le iscrizioni sono state bruscamente interrotte al 30 di novembre dal centro coordinamento a Torino.
In pratica questa chiusura ci ha penalizzato tenendo fuori tantissimi soci, e continuamente riceviamo richieste di iscrizioni a cui dobbiamo dire no.
Questo è stato ed è penalizzante per il club. Sia per i mancati introiti della quota associativa per mantenere in piedi l’associazione, sia per preparare le trasferte a cui andrebbe dedicato un capitolo tutto suo.
La distanza enorme da Torino è già di per se un problema per le 11 ore di pulman di sola andata, e altrettante al ritorno che non permettono - ad esempio - a chi il lunedi va al lavoro di poter seguire il gruppo. Non è trascurabile poi il lato economico, poiché il pulman ha il suo costo e quasi mai lo si riesce a riempire anche per quanto appena detto. Cosa che non aiuta affatto ad abbattere i costi della trasferta. Costo a cui va sommato anche il titolo d’ingresso allo stadio che non è proprio alla portata di tutti per tutte le domeniche, sopratutto per gli studenti e per chi non ha un mensile fisso. La crisi è anche questa ahi noi.
Ma non è tutto.
A far lievitare i costi per chi viene da lontano ci si mette anche il nuovo stadio e mi spiego meglio. I tanti abbonamenti hanno fatto si che la disponibilità dei biglietti sia limitata. Addirittura oserei dire rara. Capita praticamente sempre che i club a fatica riescono a trovare i 55 biglietti per poter riempire il pulman tra i soci. Spesso chi gestisce i biglietti da la disponibilità di 22 soli biglietti o anche meno come capitato a club nostri vicini.
Forse non si rendono conto o non guardano fuori lo stadio che ad ogni partita ci sono centinaia di pulman e se a un club gli dai 22 biglietti quel pulman non riusciranno mai a riempirlo.
Per chi viene da lontano come noi i costi potrebbero essere improponibili, con il rischio che i continui litigi con i soci che pretendono il biglietto avendo pagato una quota associativa e non potendo partire perché non c’è biglietto, oppure perché i costi sono per soli tifosi abbienti, creano le premesse per la chiusura dei club già nella stagione in corso o il non rinnovo per quella successiva.
Non so come ma la questione biglietti andrebbe gestita decisamente meglio dal centro coordinamento. Anche perché fino a pochi giorni prima della partita non si ha la sicurezza di avere il biglietto, anzi a dirla tutta quando il responsabile ritira il pacco al botteghino dello stadio e inizia a distribuirli quando pronuncia il nome nella distribuzione dei biglietti la gente tira un sospiro di sollievo. Questo ci sta facendo consorziare con altri club vicini, ma la cosa è alquanto difficile e complicata.
Come Club anche se nato da pochi mesi, abbiamo partecipato a quasi tutte le partite casalinghe eccetto una, e anche qualche trasferta fuori casa soprattutto a Roma che chilometricamente più vicina.
A dicembre poi, in collaborazione con GLMDJ siamo stati in compagnia di Antonello Angelini e Massimo Zampini in una serata credo indimenticabile, andata anche in diretta Radio e in streaming audio/video.
Inutile dire che come CLUB siamo onorati di aprire questa rubrica dedicata a noi CLUB DOC.
Spazio che credo sia davvero utile e costruttivo per far conoscere, confrontare, discutere e chiedere lumi su argomenti e problematiche che altrimenti resterebbero chiuse e mai risolte forse.
Di problemi c’è ne sono tanti e svariati ovviamente, ma come apripista di questa rubrica abbiamo messo a fuoco una prima manciata di argomentazioni su cui confrontarsi che credo siano comuni un po’ a tutti i CLUB DOC. Nella speranza che in futuro GLMDJ ci riservi ancora spazio per sviscerare altre problematiche ringraziamo la redazione per il lavoro stupendo che svolge.

Ci piace chiudere con una nota positiva però. Abbiamo uno stadio straordinario che tutti ci invidiano e che tutti vorrebbero. Per chi ha piacere ci vediamo in tribuna est.
Su le sciarpe e FORZA JUVE dagli amici dello JUVENTUS CLUB DOC Coreno Ausonio.





scaricate il pdf

File name: GLMDJ_NEWS_n_6_del 30.01.12.pdf
File size:1.31 MB


 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our