Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Mercoledì 18/09/19 ore 21,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Editoriale di P. CICCONOFRI del 24/12/2014 15:33:33
A perdere è solo l'immagine dello sport

 

La guerra tra Malagò e Barelli non vede tregua. Ricordiamo che Malagò è stato squalificato 18 mesi in primo grado, ridotti a 8 dalla Caf della Federnuoto. Il collegio di garanzia del Coni ha cancellato il 22 dicembre, come era stato ampiamente annunciato mediaticamente, la pena al numero uno del Coni. La vicenda non si concluderà, perché Barelli ha intenzione di rivolgersi al Tas di Losanna meditando una nuova denuncia alla Procura della Repubblica di Roma contro il dottor Befera per abuso d’ufficio ( figlio dell'ex presidente dell'Agenzia delle Entrate). L’accusa è legata ai tempi dell'audit sui bilanci della Fin (voluta dal Coni) che si sta protraendo da 14 mesi quando nelle altre federazioni il tempo impiegato è stato tra le 4 e le 5 settimane. Barelli è a sua volta oggetto di denuncia per l’ipotesi di doppia fatturazione: due i pareri positivi del pm per l’archiviazione a cui si è opposto il Coni. Ora resta in attesa di conoscere la nuova data della camera di consiglio.

Un’immagine non proprio idilliaca dello sport italiano è quella che stiamo offrendo al mondo nel mentre viene lanciata in pompa magna la corsa ad ospitare le Olimpiade del 2024. Non sappiamo come si concluderà la vicenda di Malagò, certo è che avere il presidente della Figc squalificato per razzismo e il presidente del Coni sospeso per un abuso denunciato da un’altra federazione non è proprio una condizione di cui vantarsi. Soprattutto quando certe evidenze di esercizio di potere vengono mostrate senza alcun ritegno ed in tutta la loro gravità.

La nostra pagina facebook

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!

 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our