Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Domenica 27/01/19, ore 20.30
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Comunicato stampa di N. REDAZIONE del 04/11/2016 19:31:41
Logo GLMDJ e ricorsi

 

La Juventus di Andrea Agnelli ha deciso di perseguire e provare a piegare la resistenza di chi da dieci anni difende il blasone e la storia bianconera in ogni sede.

Con sentenza n.5304/16 del Tribunale di Bari, pubblicata in data 19/10/2016, la Juventus ha vinto la sua unica causa, quella intentata contro i propri tifosi per un logo che mai è stato sfruttato a fini commerciali. In data odierna, ci è stata notificata una perentoria richiesta di 9.544,51 euro per interessi e spese legali. Se mai ce ne fosse bisogno, questa è la risposta della Juventus alle speranze di chi crede nella volontà di Andrea Agnelli di riottenere il maltolto. I soliti noti scriveranno che la Juve ha agito e perseguirà economicamente solo Belviso Giuseppe (presidente di Giùlemanidallajuve) e non l'Associazione. Esiste qualcuno che si sente di affermare che Belviso Giuseppe abbia agito per scopi personali e non attraverso l'Associazione per difendere una società che non si è mai voluta realmente difendere? Qualcuno può confutare le dichiarazioni in favore di Tavecchio di pochi giorni fa del sig. Agnelli? Ed ancora, come mai la Juventus ha concesso il proprio stadio alla FIGC, permettendo non solo la cancellazione di ogni riferimento ai nostri scudetti, ma anche e soprattutto che dei drappi neri coprissero le immagini dei calciatori che hanno fatto la storia del club, tra cui il mitico Gaetano Scirea, già capitano della stessa nazionale? Ciascuno ne tragga le proprie conclusioni.

Sempre in queste ore, ci è stato notificato un ricorso al Consiglio di Stato da parte della Juventus, le cui esili speranze di accoglimento sono solo fumo negli occhi dei più sprovveduti, a cui, pur volendo, non potremo adire in adiuvandum, proprio a seguito delle spese che la stessa Juventus ci chiede. È bene evidenziare che tale ricorso ha come unico obiettivo il ristoro dei danni subiti, che passano dai 444 a 581 milioni di euro, sulla base di nuovi calcoli aggiornati. Di restituzione degli scudetti, nemmeno l'ombra.

Si è finalmente palesata l'evidenza che la nostra lotta senza compromessi dà fastidio anche al presidente Agnelli. Giùlemanidallajuve deve restare fuori dalle battaglie legali, così un giorno si potrà affermare: "abbiamo provato, ma non è andata".

Informiamo il sig. Agnelli che non ci opporremo alla sentenza sul logo sperperando nuove risorse economiche, perché mai abbiamo pensato di trasformare una passione in business, e non interverremo in adiuvandum al ricorso presso il Consiglio di Stato per sua responsabilità. Nonostante tutto, ci stiamo preparando a nuove iniziative e battaglie, perché mai la nostra sete di giustizia verrà sopita dalle vittore sul campo. Lotteremo affinché i due scudetti indebitamente sottratti dalla FIGC tornino nella nostra bacheca, senza toppe e senza asterischi.

A tutti i tifosi che al nostro pari ritengono non sia il momento della resa incondizionata, evidenziamo come sia questo il momento per far sentire ancora più forte la nostra determinazione. Vi chiediamo di esserci vicino e di continuare a supportarci, anche economicamente. Per noi di Giùlemanidallajuve, la Juventus è semplicemente fede e passione.

Giùlemanidallajuve, non ci arrenderemo mai!
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our