Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Lazio
domenica 13.08.2017, ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Eventi di S. BIANCHI del 27/12/2016 13:28:41
25 dicembre … 1910

 

Ora si va a Torino con i pullman dei club, e un tempo neanche tanto lontano, prima che avvenissero devastazioni da lanzichenecchi, c’era chi la squadra la seguiva con i treni speciali. Sapete in che giorno e quale squadra ha dato il via al trasporto “social” dei propri tifosi? Visto che l’articolo prevede un quiz finale, qui vi rispondo subito. Il giorno era il Natale del 1910 e la squadra, manco a dirlo, la nostra Juventus.

C’è un antefatto. Per Natale, i tifosi, a parte quel sorridente Signore che abita a Roma e tifa per il San Lorenzo, sono più soddisfatti se possono anche vedersi una partita della propria squadra. Beh, se non proprio per Natale, almeno per Santo Stefano. Infatti, fedeli a questo Spirito, magari non tanto … Santo, in Inghilterra, per il Boxing Day si gioca regolarmente il campionato. Noi, il Natale, volenti o nolenti, l’abbiamo quasi sempre consacrato all’adorazione del Bambinello. Ma non sempre è stato così.

Il Campionato di Prima Categoria, il 25 dicembre 1910 è sospeso, ma qua e là si gioca lo stesso. A Torino, per esempio, si gioca una partita mica male, proprio il derby Juve-Toro, valido, tra l’altro, per il “Trofeo Palla d’Oro Moët et Chandon”. A parte il simpatico liquido alcolico, dal gusto secco e frizzante, la cui memoria (e per fortuna un illimitato numero di bottiglie) è tuttora a portata di mano, poco si sa su chi mettesse in palio il trofeo e tutto sommato anche del trofeo stesso, sennonché era un qualcosa d’imitativo nei confronti della più nota “Palla d'Argento Henri Dapples”, dal nome del capitano del Genoa che la mise in palio la prima volta. Si sa anche che la formula è quella del “challenge”, che le cronache riferiscono essere “come nell’Henry Dapples”.

Secondo antefatto. Il sistema di scelta del competitore che avrebbe affrontato il detentore del titolo, nel Dapples era assai curioso. Lo sfidante era la prima squadra che fosse riuscita, l’anno precedente, a consegnare la lettera di sfida alla squadra che aveva appena vinto il trofeo, guadagnando, con quella vittoria, il diritto di detenere per un anno il trofeo nella propria sede. Non so se anche per la coppa delle bollicine, nel Natale 1910, si fosse seguita questa inconsueta procedura.

Arriviamo alla novità del trasporto dei tifosi allo stadio. Questa coppa, che ha l’avallo della Federazione, è in custodia della società bianconera, avendola conquistata a marzo, a Milano, a spese dell’Inter. Il 18 dicembre, a Torino, l’Inter può tentare la riconquista del trofeo. Proprio in questa circostanza, la direzione bianconera predispone un servizio di auto che portino i sostenitori dalla Barriera di Orbassano al campo di gioco. La pioggia rende impossibile questo servizio e quasi anche la partita, che l’arbitro, certamente un avo di Collina, fa comunque disputare, incurante che il campo assomigli più a una piscina che a un prato. Il trofeo resta in mano bianconera, forse per l’annegamento della squadra interista, tant’è che la domenica successiva il trofeo si disputa, come prima annunciato, tra bianconeri e granata. La dirigenza bianconera migliora il servizio di trasporto previsto, ma purtroppo non offerto la settimana precedente: stavolta è di tipo ferrotranviario, una linea appositamente istituita tra Porta Nuova e il campo bianconero. La Stampa, il giornale locale, plaude all’iniziativa, al tempo meteorologico stavolta clemente, alla bella partita e, purtroppo, alla vittoria granata arrivata proprio all’ultimo.

Per Natale non poteva mancare il lieto fine, anche se a scoppio ritardato. L’albionico Swift, in forza al Toro, è stato impiegato nonostante la sua posizione irregolare, tanto che la Federazione, nei primi giorni del 1911, assegna la vittoria alla Juventus. Del trofeo non resta altra traccia, resta però memoria del primo treno speciale della storia del calcio italiano. E ora un quiz: se la minitratta ferroviaria è stata offerta gratuitamente, fate una crocetta qui □; se era previsto un biglietto di venticinque centesimi, fate una crocetta qui □.

Buone feste a Tutti Voi, a Tutti Noi e soprattutto alla Juventus!
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our