Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Lazio
domenica 13.08.2017, ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Farsopoli di F. FILIPPIN del 18/06/2017 09:18:28
La verità fa male

 

Presentazione in pompa magna di Fabio Capello, nuovo allenatore del Jiangsu Suning, che, per chi ancora non lo sapesse, è la squadra omologa cinese dell'Inter, avendo la stessa proprietà (appunto la Suning) e più o meno gli stessi risultati (visto che è stata a lungo ultima in classifica): «Ho con me Zambrotta, che ha vinto due scudetti con me, che ci hanno tolto ma che noi abbiamo vinto sul campo». Per chi ancora non lo sapesse (?!?), uno di quei due scudetti vinti sul campo è il famoso “cartone” di cui si vantano tutt'oggi gli interisti vari, assegnato assurdamente senza motivo e senza meriti, anzi.

Non è certo la prima volta che l'esito reale di quel campionato viene riconosciuto dai diversi protagonisti di ambedue le formazioni, ma è forse la prima volta che tanto avviene dall'”interno”, da una soggetto attualmente stipendiato dalle stesse persone che firmano mensilmente l'assegno a Zanetti, tanto per dire.

Ovviamente nessun imbarazzo è stato palesato, né alcun commento è arrivato dall'attuale proprietà nerazzurra, che probabilmente neppure sa di cosa Capello stesse parlando. Altrettanto ovviamente, però, è arrivato il puntuale commento di quello a cui dà sempre fastidio quando si parla di Calciopoli, che, evidentemente, vuole mettere bocca non solo nelle questioni nerazzurre (magari dall'alto dei debiti accumulati ha ancora qualche titolo per farlo), ma anche in quelle della consorella cinese: «Quella frase di Capello è stata una bella scivolata, davvero una bella scivolata. Volete sapere se mi hanno dato fastidio? Certamente sì, ma non fatemi aggiungere altro».

Ci dispiace che la cosa turbi Moratti (in verità no, ogni cosa che riesce a fargli andare di traverso il pranzo è ben accetta), ma in realtà la frase pronunciata da Capello non è nulla di che, perchè quel "sul campo" è pleonastico e suona come i due asterischi: gli scudetti sono stati vinti punto e basta.

Magari però, bisognerebbe chiedergli anche cosa ne pensa del "suo" nuovo allenatore Spalletti, che solo qualche anno fa, durante la sua prima esperienza alla Roma, disse che lo scudetto gli era stato scippato, proprio dall'inter, grazie ad una serie incredibile di torti arbitrali. Ma di questo il buon Luciano non ha parlato nella sua conferenza stampa di presentazione, perchè sì, la sincerità è una bella cosa, ma forse la Cina (ed è tutto dire) da questo punto di vista ci è avanti, e a lui una frase del genere in Italia non la avrebbero perdonata di certo.


La nostra pagina facebook

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!








 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our