Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Spal
Sabato 24/11/18, ore 18,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di F. FILIPPIN del 13/09/2018 14:31:21
Una nazionale senza juventini!

 

Era già notizia ufficiale dalla mancata qualificazione agli ultimi mondiali, ma, in questi giorni, ne abbiamo avuto la riprova (ennesima): la Nazionale italiana di calcio fa schifo!
E non quel “normale” schifo che da sempre ha caratterizzato le nostre amichevoli di cui, in fondo, non ci è mai importato niente (tanto, si diceva, la vera Nazionale si vede nei tornei che contano...), ma uno schifo nuovo e totale, universale e generalizzato, tanto che per trovare eguali bisogna scomodare qualche anziano tifoso, di quelli in grado di snocciolare i risultati degli anni 50.

La cosa, personalmente, non mi tocca più di tanto, ma la mia è una questione personale (comune a molti Juventini) dettata dall'impossibilità anche solo di simpatizzare per la squadra “FIGC”; non si può tacere, però, sul fatto che la situazione sia lo specchio fedele di un disastro che non può non riguardarci da vicino.
Difficile aspettarsi qualcosa di meglio, per carità, da una Nazionale che vanta (tralasciando la galleria degli orrori tra i dirigenti che sono succeduti in questi anni), un neo CT di cartone e un attacco (che non segnerebbe neanche con le mani) reperito attingendo ai formidabili reparti offensivi di Torino, Fiorentina, Nizza, Lazio e Sassuolo!

In tutto questo schifo, però, una notizia pare aver risollevato il morale di molti giornalisti: FINALMENTE (rigorosamente in maiuscolo), la formazione schierata da mancini (rigorosamente minuscolo) non presentava nessun bianconero!
Neanche uno Juventino: e non solo negli undici titolari, ma neppure tra i tre subentrati allo scempio di gioco proposto contro il Portogallo.
Pare, quindi, terminata quella che è stata, saggiamente, definita una vera e propria “dittatura” che durava da decenni (che, evidentemente solo per caso, ha portato in passato ai successi azzurri).
Ovviamente c'è un rovescio in ogni medaglia: senza un “Bonucci svagato”, uno “Chiellini sgraziato” o un “Bernardeschi immaturo”, a chi dare la colpa di tutto questo schifo? Alla Juve, sempre e comunque, che spreca tutte le sue risorse in giocatori stranieri e che non valorizza più quei pochi italiani in rosa, che da sempre hanno formato un blocco per la nazionale.

Male ha fatto la Juve a prendere Perin, che se fosse andato al Napoli ora sarebbe titolare indiscusso della nazionale; insensibile la Juve, che ha rubato Bernardeschi alle rivali, mentre se fosse finito alla Roma o alla Lazio avrebbe già raggiunto il livello internazionale visto in questi giorni che ne so, dal Cristante o dall'Immobile di turno; prepotente la Juve, che ha scippato De Sciglio al Milan, che adesso potrebbe far parte del nuovo blocco rossonero in Nazionale, che si sta ricoprendo di gloria, inondando di orgoglio tutta Milanello.

Peccato che la realtà sia ben diversa, ma, come al solito, non interessa.
La Nazionale, nella sua storia, ha sempre attinto alla Juve per un semplice motivo, anche banale: non certo per prepotenza e arroganza di questa che ha imposti i propri giocatori, ma solo perchè la principale squadra italiana ha sempre vantato nella sua rosa molti tra i migliori giocatori italiani.
Se la rosa della Juventus oggi è composta in gran parte da stranieri, di contro, è perchè i giocatori forti italiani ormai si contano sulle dita di una mano, e non sono certo gli strapompati Donnarumma o Balotelli, nuovi eroi azzurri ad ogni convocazione, con i risultati che tutti abbiamo sotto gli occhi.

Continuino pure a godersi la Nazionale fatta di fenomeni del Napoli, della Spal, del Sassuolo o del Cagliari, segno, secondo alcuni, di salute del calcio italiano, rispetto alla noiosa sequela di raccomandati bianconeri, cui eravamo abituati: noi abbiamo ben altro a cui pensare.

La nostra pagina facebook

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!








 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our