Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Udinese
Domenica 15/12/2019 ore 15,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di E. LOFFREDO del 22/11/2019 07:40:58
Demoni senza angeli

 

Quando leggo che l'elezione di Micciché alla presidenza della Lega di Serie A sarebbe «avvenuta per acclamazione, nonostante tale circostanza non sia prevista dallo statuto» (CorSport), mi viene in mente il finale del libro "Angeli e demoni".

Se non fosse stato per un'intervista ad Enrico Preziosi la questione non sarebbe mai stata sollevata. È ormai pacifico che non vi fu spoglio delle schede e che si assistette ad una irrituale acclamazione: i presidenti di Serie A sarebbero corsi incontro al "conflittuale" Micciché per acclamarlo presidente. Con cotanto giubilo post-elettorale le schede della votazione non sono state nemmeno scrutinate, anzi, sarebbero ancora chiuse nell'urna! Non c'è che dire, un bel crescendo fantozziano per presidenti che sbraitano continuamente di rispetto delle regole del gioco e poi non sanno rispettare neanche le loro regole interne!

Per Micciché si chiusero entrambi gli occhi, non si volle vedere che versava in una condizione di conflitto di interessi. Condizione che doveva essere nota anche a chi indicò il manager ai presidenti delle squadre di A, vale a dire all'allora commissario straordinario e presidente del CONI, Giovanni Malagò. Il capo dello sport italiano nei giorni scorsi pur ribadendo la stima personale ha voluto far intendere che non sapeva cosa avrebbe fatto Micciché. Già, ci crediamo.

Micciché anticipando le conclusioni della Procura Federale si è dimesso e ha pure sbattuto la porta (gli sarà sembrato inaccettabile dover soccombere per mezzo di un'intervista e addirittura di un paio di lettere anonime valutate dalla Procura federale). Insieme a lui Malagò ripete che prima in Lega non c'era una organizzazione manageriale, non c'era una governance, ecc...

Di tutto ciò nessuno pare avere colpa. È solo accaduto qualcosa di molto maccheronico. I presidenti di A non fiatano e Malagò quasi si stupisce.

La nostra pagina facebook

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!


 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our