Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Domenica 27/09/2020 ore 20.45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di E. LOFFREDO del 11/08/2020 08:55:56
Sarri, già un vago ricordo

 

Comunque la si guardi, comunque la si pensi, c'è da essere un po’ amareggiati per come Maurizio Sarri è stato trattato dalla dirigenza bianconera negli ultimi giorni e, volendo fare dietrologia – per come si è espressa la squadra- come è stato (non) considerato dai giocatori. È lo stile Juve che ci ha rimesso. Il tutto senza disquisire della bontà o meno della scelta, ma appunto del modo.

Trattato male dal presidente bianconero, che prima parla di riflessione a freddo, e poi, quando lo scotto dell’eliminazione è ancora vivo esonera Sarri scavalcando tutta la linea gerarchica sotto di lui. Nedved (ancora non pervenuto) e Paratici (che per non ammettere l’esautoramento parla di «scelta juventina») perché non si dimettono? Agnelli non vedeva l’ora di liberarsi dell’ex tecnico del Chelsea, forse mai gradito perché si portava dietro un’etichetta poco chic.

Sarri è stato sempre mal visto anche da quella larga fetta di tifosi che non ha voluto dimenticare il suo periodo napoletano e da chi incredibilmente ancora rimpiange Allegri!

Tuttavia bisogna riconoscere un merito a Sarri: aver riportato, o almeno cercato di riportare il gioco al centro del progetto sportivo. Il toscano con la mezza sigaretta è stato il vero artefice della rottura con la filosofia del recente passato, volenti o nolenti è così.

Oggi Sarri sembra già un lontano ricordo perché molto abilmente Andrea Agnelli ha dato al popolo bianconero un allenatore che vanta degli ottimi precedenti di campo, ma che non ha alcuna esperienza in panchina. Un chiodo scaccia chiodo che non fa dimenticare un comunicato ufficiale freddo e con quella chiosa finale «di un percorso personale che lo ha portato a scalare tutte le categorie del calcio italiano» con la quale si vuole quasi rimarcare che sia la Juve ad aver fatto vincere Sarri e non viceversa.

Sulle reazioni social di alcuni tra gli attuali ed ex giocatori juventini stendiamo un velo pietoso, speriamo serva a far comprendere il livello di professionalità di chi purtroppo ha vestito o ancora veste la maglia bianconera.

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook!

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!





 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our