Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Lazio
Sabato 06/03/2021 ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Editoriale di F. FILIPPIN del 30/01/2021 08:41:47
Il Caso Ronaldo, una nuova serie

 

In questi mesi di segregazione forzata, tra lockdown a senso alternato e Italia a macchie colorate, per molti l'unica ancora di salvezza è stata l'esistenza delle varie piattaforme streaming, per dimenticarsi per qualche ora della propria grama esistenza, a cui sembriamo ormai tutti condannati... Navigando qua e là (una vale l'altra), non si può non rimanere stupiti di come ormai sia stata creata una serie televisiva (o anche più di una) su qualsiasi cosa possa passare nella mente più malata dello scrittore più contorto.

Sempre alla ricerca di nuove storie, ci stupiamo che gli sceneggiatori non abbiano ancora puntato su quello che pare un filone inesauribile: il Caso Ronaldo, ovvero la storia dei due anni e mezzo del portoghese alla Juventus. Parliamo di gol, trofei e delusioni calcistiche? Ma certo che no, chissenefrega di questa roba, ci sono i canali sportivi per quello! Parlo di vita vera, ovviamente.

Googlando...(altolà, mi faccio schifo da solo), cercando in rete Caso Ronaldo c'è l'imbarazzo della scelta e materiale per almeno una decina di puntate buone.

Partiamo in rigoroso ordine cronologico, con il Caso Ronaldo per eccellenza: L'accusa di stupro.
Pensateci bene: c'è tutto e, come ben sa chi ci capisce di queste cose, è opportuno che una serie nuova parta a mille con una puntata pilota al 100 per cento, che tanto poi c'è tempo per far scadere la qualità nelle puntate successive, una volta fidelizzato il pubblico. Una vecchia storia del passato (e qui l'espediente narrativo del flashback che funziona sempre), un po' di sesso, un po' di legal drama che va sempre di moda.

Secondo episodio: La mancata partecipazione all'amichevole in Corea, con riferimento alle proteste dei tifosi che avevano comprato un biglietto salato avendo visto in cartellone CR7 e poi si sono trovati ad ammirare Beruatto, Muratore e Bernardeschi. C'è da capirli: è come andare in discoteca perché c'è Belen e ritrovarsi la Littizzetto. L'episodio non è granché, mi rendo conto, ma dopo i fuochi d'artificio di quello precedente chi volete che si lamenti?

Terza puntata: La lite con Sarri. Ronaldo, con un problema al ginocchio, sbotta al momento della sostituzione in un Juventus-Milan. Il giorno dopo Bruno Longhi scrive: "Caso Ronaldo pericoloso per i bambini". Eccellente per ritirare su l'attenzione: i bambini, chi pensa ai bambini?!? Vostro figlio non si alza dal letto per andare a scuola? Non vuole mangiare i broccoli perché gli fanno schifo? Che poi ha pure ragione.... E' colpa del Caso Ronaldo!

Quarta puntata: La vacanza a Madeira. Ronaldo tornato a casa durante il lockdown, non vuole più rientrare a Torino. Ottimo e abbondante: ambientazione esotica e, ogni tanto, qualche scena con Georgina in costume da bagno.

Quinto episodio: La bolla violata. Si torna nel dramma; anche il titolo è bello, vero?
Ronaldo fugge dall'Italia infetta come neanche i personaggi dei Promessi Sposi durante la peste, in barba a tutti i regolamenti e il Ministro, integerrimo difensore della legalità, interviene prontamente. A chi far interpretare il Ministro? Si accettano suggerimenti...

Sesto episodio: Ronaldo sulla neve. Ronaldo fugge dal Piemonte rompendo posti di blocco della polizia a bordo della sua fuoriserie blindata (un po' di licenze rispetto alla storia reale me le concederete?) per garantire alla sua bella una vacanza sulla neve per il compleanno. Anche nella serie su Pablo Escobar ogni tanto si evidenziava il suo lato romantico, perché il bello e dannato deve essere sempre così. Partono le indagini da parte di Carabinieri, Nas, Ris, CSI e Interpool e alla fine... Alla fine niente: termina così la prima serie; per la seconda tocca aspettare e abbonarsi.

Nell'attesa, c'è sempre lo spin-off "Lo scandalo Ronaldo": provate a cercare e troverete nuove e avvincenti storie.

Iscriviti alnostro Gruppo Facebook!

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forum!





 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our