Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Domenica 18/04/2021 ore 15,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di P. CICCONOFRI del 02/04/2021 11:39:53
Il campionato delle ASL. Nuova tappa

 

La notizia è nota, Leonardo Bonucci, di ritorno dall’impegno con gli azzurri è risultato positivo al Covid-19. Altri 4 membri dello staff azzurro avevano lasciato la nazionale nei giorni precedenti sempre perché risultati positivi.

Cosa succede ora? Vista l’assenza di qualsivoglia intervento da parte delle istituzioni sportive, la risposta è niente. Non succederà nulla, forse perché in questo caso, non sembrano essere danneggiati club che potrebbero avanzare qualche richiesta o presenti in zone dove le ASL sembrano più zelanti che altri parti d’Italia.

Ricordiamo che lo scorso gennaio, in occasione della partita di Coppa Italia tra il Napoli e l’Empoli, tre calciatori dell'Empoli, oltre all'allenatore Dionisi e un massaggiatore furono costretti all’isolamento in albergo da parte della ASL 1 di Napoli visto che i cinque erano su un volo del 4 gennaio per la trasferta a Cosenza dove era presente un positivo al Covid -19.
Anche in questo caso, tutta la nazionale. era presente sul volo di ritorno insieme a Bonucci, ma nessuno ha in mente di prendere provvedimenti simili. Visto che ci hanno insegnato che le ASL sono responsabili territorialmente, almeno per coerenza, la ASL 1 di Napoli non dovrebbe imporre lo stesso isolamento ai giocatori del Napoli di ritorno dalla nazionale? Cosa ci sarà di diverso oggi? Forse l’ennesima occasione da sfruttare in vista dell’impegno infrasettimanale con la Juventus a Torino?
Precisiamo che tutte le squadre hanno isolato i nazionali tranne il Napoli.

Sempre nella giornata di ieri, il Sassuolo, ha comunicato che gli atleti partecipanti alle gare con la nazionale Italiana, pur in presenza di test Covis-19 negativo, in via prudenziale, non parteciperanno alla partita Sassuolo-Roma. Una decisione che lascia comunque perplessi perché i giocatori della Roma che hanno risposto alla chiamata di Mancini, scenderanno regolarmente in campo. Che senso ha non mettere in pericolo i propri giocatori quando gli stessi si troveranno in contatto con i giallorossi che rappresentano lo stesso potenziale pericolo?

Inoltre, secondo la ricostruzione del Il Messaggero, il focolaio sviluppatosi in nazionale avrebbe colpito 7 e non 4 persone con positività rilevate tra giovedì scorso e martedì a Vilnius , a cui si è aggiunto Bonucci al rientro a Torino. In questo caso la FIGC avrebbe fatto girare la nazionale in Europa con un focolaio in corso?
Il primo caso è emerso giovedì scorso, quando il segretario Cozzi, con alcuni sintomi, era tornato da Parma a Coverciano, dove il tampone ha dato esito positivo. Dopo la gara al Tardini, lo spostamento lunedì a Sofia, con test tutti negativi. Martedì sono emersi altri due casi nello staff di Mancini, con i collaboratori Attilio Lombardo e Fausto Salsano positivi e rientrati in Italia invece di volare a Vilnius con la squadra. Mercoledì, infine, gli ultimi quattro casi, con il direttore commerciale Valentini, Battara, De Rossi e Vialli, rientrati solo ieri a casa.

Se fosse un club, probabilmente, il gruppo Italia verrebbe fermato da qualche ASL, visto che sono stati considerati possibili focolai i 3 casi tra i nerazzurri e i due casi del Napoli dello scorso ottobre. Oppure, come sembra dalle altalenanti decisioni, il criterio degli interventi non è proprio quello dettato dalla sola prudenza…

In questi casi ricordiamo come tutto sia partito da quella sceneggiata napoletana dello scorso ottobre e dalla decisione del Coni che ha avallato il comportamento dei partenopei, rendendo nullo il protocollo firmato per la Serie A. Se qualcuno, in questo contesto, ci vede qualcosa di regolare alzi pure la mano .

Iscriviti alnostro Gruppo Facebook!

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul nostro forumr





 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our