Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Malmoe
Mercoledì, 08/12/2021 ore 18,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di P. CICCONOFRI del 28/10/2021 16:48:21
A cosa serve lamentarsi?

 

Sarà sicuramente un caso, ma dopo dieci giorni di polemiche contro la Juventus e i presunti favori arbitrali - per il comune sentimento popolare anche un rigore concesso contro i bianconeri ed un altro da regolamento contro l’Inter sono inopportuni -, qualcuno è passato all’incasso.

Nella sfida tra l’Empoli e l’Inter non è stato visto un rigore solare per la squadra di Andreazzoli, che a fine partita ha dichiarato: «Ci manca un rigore che avrebbe visto anche mio nipote di quattro anni. Io mi chiedo cosa ci faccia l'arbitro alla scrivania del VAR. Non me ne frega del risultato, ho perso la partita e l’Inter ha vinto, ma voglio giocarmela alla pari, datemi il mio» (LINK video rigore). I maggiori quotidiani sportivi parlano di chiaro errore e di rigore da VAR. Quindi episodio che non lascia dubbi e che conferma l’errore arbitrale (Gazzettta dello Sport e Corriere dello Sport).

Chiunque legga questo articolo, conosce le polemiche seguite a Inter-Juve sul rigore concesso allo scadere ai bianconeri e prima ancora quelle successive a Juve-Roma. Polemiche che avrebbero messo pressione a chiunque, figuriamoci al fischietto che si è trovato ad arbitrare il match successivo delle squadre coinvolte. Tre giorni con titoloni in prima pagina, intervento nei principali TG nazionali, addirittura un servizio dedicato da una trasmissione che vorrebbe accreditarsi come programma di inchiesta.

Un problema, quello delle polemiche, che non è nato oggi ma che è sempre più esasperato, probabilmente con la certezza di avere un’attenzione particolare alla partita successiva. Ne è riprova il fatto che nel precedente turno di campionato quattro allenatori sono stati puniti con un rosso per l’eccessiva foga nelle proteste.

Andando più a fondo, si manifesta un problema di cultura sportiva in uno sport, il calcio, in cui il campo trova sempre meno spazio e lo show, animato da alcuni personaggi in cerca di visibilità, rappresenta l’alternativa per la folla dei tifosi delusi.

Queste considerazioni non intendono nascondere o giustificare l’andamento della Juventus in questo particolare momento. È un’osservazione che avrei fatto anche con una Juve vincente. Quando ci sono dei momenti di difficoltà, il silenzio della Juve, che mai interviene pubblicamente per difenderne l’immagine danneggiata ovunque con ricostruzioni quantomeno faziose, viene contestato da tutta la tifoseria. Quando la Juve vince, pur vittima sempre dello stesso atteggiamento generale, nessuno contesta niente, anzi è l’occasione per essere spavaldi e superiori.

Un comportamento, quello societario, che è lo stesso anche su argomenti più importanti quali la difesa mancata su calciopoli, il razzismo verso i nostri giocatori, le scelte delle istituzioni sportive (di recente ha fatto molto discutere lo spostamento della finale di Supercoppa, o lo scorso anno la mancata trasferta del Napoli finita a tarallucci e vino), il doppiopesismo della giustizia sportiva etc..

Non vorrei confondere la Juve con il Napoli di De Laurentiis o con la Lazio di Lotito, ma le scelte societarie degli ultimi anni hanno lasciato molte perplessità. Decisioni che, unite alla crisi causata del Covid, ha azzerato tutto il percorso di crescita imboccato dieci anni fa.

In chiusura vorrei fare una domanda ai nostri lettori/tifosi: siete interessati ad una società che contesti l’errorino arbitrale solo quando si perde, o che dia spiegazioni sulle scelte dirigenziali degli ultimi anni, sull’impoverimento della rosa, sulle scelte strategiche sbagliate, sulla difesa ad oltranza della sua immagine? Noi ci siamo sempre esposti su questo aspetto e siamo stati molto spesso attaccati perché quando si vince, evidenziare errori seppur evidenti, diventa una colpa.

Iscriviti alnostro Gruppo Facebook!

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul forum!










 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our