Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Sabato, 21.05.2022 ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Calcio giocato di L. BURZIO del 11/05/2022 15:51:03
Juventus-Inter, Match Preview

 

Coppa Italia, finale
Stadio Olimpico di Roma, mercoledì 11 maggio ore 21:00

CONVOCATI JUVENTUS
Portieri: Szczesny, Pinsoglio, Perin
Difensori: Chiellini, De Ligt, Danilo, Cuadrado, Alex Sandro, Pellegrini, Bonucci, Rugani
Centrocampisti: Arthur, Bernardeschi, Rabiot, Locatelli, Zakaria, Nicolussi, Miretti
Attaccanti: Vlahovic, Morata, Dybala, Kean, Aké

INDISPONIBILI
McKennie: frattura composta del secondo e terzo osso metatarsale del piede sinistro. Rientro metà maggio;
Kaio Jorge: rottura del tendine rotuleo del ginocchio destro. Stagione finita;
Chiesa: lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Stagione finita.

SQUALIFICATI: De Sciglio
DIFFIDATI: Alex Sandro, Pellegrini

ARBITRO: Valeri
Assistenti: Giallatini-Preti
IV Uomo: Sozza
VAR: Di Paolo
AVAR: Abisso

ESTRATTI DELLA CONFERENZA
Allegri: «dobbiamo fare una bella prestazione e portare a casa la coppa ma per farlo ci vorrà pazienza, lucidità e capacita di leggere i momenti della partita. Abbiamo iniziato male la stagione ma in campionato siamo riusciti a raggiungere l'obiettivo minimo, questa partita per la nostra stagione vuol dire parecchio, sarebbe tutta la torta, non solo la ciliegina».

PROBABILI FORMAZIONI
INTER (3-5-2) All. S.Inzaghi
Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Martinez, Dzeko

JUVENTUS (4-4-2) All. Allegri
Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Zakaria, Rabiot, Bernardeschi; Dybala, Vlahovic

LE POSSIBILI SCELTE
Portiere: in questa competizione in porta ha sempre giocato Perin che è confermato anche per la partita finale vista la grande affidabilità cha ha dimostrato nel corso di tutta la stagione. A disposizione ci saranno Szczesny e Pinsoglio con quest'ultimo che sicuramente non troverà spazio.

Difensori: nell'ultima di campionato mister Allegri ha tenuto a riposo De Ligt che è pronto a tornare in campo dal primo minuto insieme a Chiellini che con la fascia da capitano al braccio giocherà quella che potrebbe essere la sua ultima finale con la maglia della Juventus. Panchina quindi per Rugani e Bonucci con quest'ultimo che potrebbe essere della partina nel secondo tempo o eventualmente nei tempi supplementari quando le sue caratteristiche potrebbero essere molto importanti.

Terzini: nessun dubbio sulla corsia di destra dove giocherà Danilo che ha riposato in campionato per farsi trovare pronto per quella che alla fine è diventata la partita più importante della stagione. Dalla parte opposta invece Alex Sandro sembra aver vinto il ballottaggio con Pellegrini che non è al meglio dopo la botta alla caviglia ma che potrebbe comunque giocare uno spezzone di secondo tempo per dare maggiore spinta e provare ad impensierire gli avversari con qualche cross.

Centrocampo: in mezzo al campo c'è il dubbio Locatelli. L'ex Sassuolo ha recuperato dall'infortunio ma non ha ancora i novanta minuti nelle gambe e quindi mister Allegri dovrebbe affidarsi ad un centrocampo a due con Zakaria e Rabiot che devono garantire sostanza e recuperare tanti palloni per permettere alla squadra di giocare con i tre a ridosso della punta. In caso di centrocampo a tre invece Arthur è favorito sul giovane Miretti che dopo la doppia presenza da titolare si accomoderà in panchina insieme al'altro giovane Nicolussi Caviglia che dopo il lungo infortunio ha trovato anche la convocazione con la prima squadra.

Trequarti: l'idea tattica di Allegri è quella di affidarsi ad un 4-4-2 più lineare del solito con Cuadrado sulla fascia destra e Bernardeschi sulla sinistra al posto di Morata che rimarrà in panchina pronto per entrare nel secondo tempo quando gli spazi saranno maggiori e potrebbe esserci bisogno di sfruttare la sua maggior propensione ad attaccare. A completare la trequarti sarà invece Paulo Dybala che nonostante l'addio già certo a fine stagione metterà la sua qualità a disposizione della squadra e proverà a vincere il suo ultimo trofeo in bianconero. Convocato anche il giovane Aké che però difficilmente sarà della partita.

Attacco: Dusan Vlahovic! Sarà lui a guidare l'attacco della Juventus alla ricerca di un gol che manca da tre partite ma che arriverebbe nel momento più importante. Panchina per Kean.

Forza Juve!

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook!

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul forum!










 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our