Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Sassuolo
lunedì 15/08.2021, ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di N. REDAZIONE del 18/07/2022 13:39:26
Cessione De Ligt, qualche domanda

 

Di N. Rondoni, M. Lancieri. P.Cicconofri, E. Loffredo, L. Burzio

Sembra oramai certa la cessione di De Ligt al Bayern Monaco. Non ci sono ancora comunicati ufficiali, ma circolano le cifre: 80 milioni più bonus coi quali la Juve incasserebbe complessivamente 90 milioni circa.

Opinioni contrastanti dei tifosi e tante domande in un momento particolare del mercato Juve. Proviamo a riassumerle.

La rosa sarà più povera tecnicamente? Avrà meno appeal commerciale?
Per rispondere a queste domande dovremmo vedere come e con chi sarà sostituito l'olandese. Dispiace perdere uno dei migliori difensori al mondo (lo dimostra la valutazione economica ad un solo anno dalla scadenza del suo contrattodata da una società come il Bayern, che non è abituata a buttare i soldi), ma se ne ricava una disponibilità importante per investire anche su più giocatori, visto che la rosa palesa diverse necessità nel reparto difensivo.

Quali sono i timori legati ai sostituti?
La Juve perde potenzialmente un grande campione. Il timore è che venga sostituito da un giocatore, magari a parametro zero, che costa poco, anche come stipendio, da “vendere” ai tifosi, come operazione low cost legata alla volontà di De Ligt di abbandonare la Juve, che ha lasciato poco tempo alla dirigenza per intervenire in modo più incisivo.
La speranza è che la società non si sieda ad un tavolo delle trattative per comprare qualcuno avendo appena incassato 80/90 milioni, ma che abbia già in mano il sostituto. Sappiamo bene che in queste situazioni non si aspetta altro per aumentare notevolmente i prezzi.
Anche da queste circostanze passa la valutazione sull’efficienza della nuova squadra mercato Jvue.

Rosa non completa al 18 luglio
Ci troviamo con una rosa da completare a metà preparazione. Le capacità di gestione di Allegri dovranno fare i conti anche con lo stop per i mondiali: se un giocatore, tra i nuovi arrivi, non ingrana subito, butta la stagione prima e dopo i mondiali. Forse, anche per questo, sarebbe stato meglio fare la rivoluzione l'anno scorso. Il tempo ci dirà se sono solo timori.

Era meglio trattenere De Ligt?
Se la volontà del giocatore era chiara, la Juve non poteva perdere un altro giocatore a parametro zero (Dybala solo un mese fa).
Ricordiamo che nell’ultimo bilancio, il valore di carico di De Ligt era di 34,588 mil. L'operazione rappresenterà comunque una corposa plusvalenza e libera di uno stipendio molto alto (11 milioni più bonus).
Era forse uno dei pochi giocatori, della rosa attuale, a permettere un’operazione come questa che rimedia almeno in parte ed in modo mirato con la plusvalenza, il deficit di bilancio.

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook!

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul forum!








 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our