Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Mercoledì 04.01.2023, ore 18,30
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Calcio giocato di L. BURZIO del 06/11/2022 18:09:49
Juventus-Inter, match preview

 

Campionato, giornata 13 - Allianz Stadium di Torino, domenica 6 novembre ore 21:00

Contro il PSG e nell'ultimo periodo abbiamo visto una Juventus caratterialmente più forte e la sensazione è che questa partita sarà un banco di prova importantissimo per una squadra che ha bisogno di una vittoria per rimanere in corsa per il quarto posto in campionato e uscire da una crisi che pare profonda. Dall'infermeria arrivano buone notizie e dopo il rientro di Chiesa sono pronti a tornare in campo anche Bremer e Di Maria che non è al meglio ma proverà fino all'ultimo ad essere della partita.
Si allunga quindi la lista che convocati che sarà la seguente: Portieri: Szczesny, Pinsoglio, Perin; difensori: Bremer, Danilo, Alex Sandro, Gatti, Bonucci, Rugani; centrocampisti: Locatelli, Cuadrado, Kostic, Miretti, Rabiot, Fagioli; attaccanti: Chiesa, Milik, Di Maria, Soulé. Rimangono ancora fuori De Sciglio, McKennie, Vlahovic, Pogba, Kean, Aké, Kaio Jorge, Paredes e Iling-Junior che molto probabilmente rivedremo tutti nel 2023. Non ci sono squalificati, in diffida solamente Miretti.

Ad arbitrare la partita, nonostante i recenti errori, sarà Daniele Doveri della sezione di Roma supportato dagli assistenti Carbone e Giallatini e dal quarto uomo Ayroldi. Davanti al monitor in sala VAR ci sarà invece Di Paolo con l'aiuto di Longo.

Allegri per preparare la partita ha puntato l'attenzione sul valore del match e in conferenza stampa ha usato queste parole: "Juventus-Inter è una partita importante, è sempre una partita molto sentita e ad alta tensione. Se dovessimo vincere non sarà la svolta ma ci darebbe la possibilità di dare continuità ai risultati fatti fino ad ora, sapendo però che giochiamo con una squadra che lo scorso anno non siamo mai riusciti a barrare. Non sarà facile ma faremo il possibile".

Simone Inzaghi come al solito disegnerà l'Inter con il 3-5-2: Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfies, Barella, Chalanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Martinez, Dzeko

Allegri invece sembra intenzionato a dar seguito al modulo visto nelle ultime settimane ovvero il 3-5-1-1, con la possibilità di passare al 4-3-3 a partita in corso: Szczesny; Bremer, Danilo, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, Fagioli, Rabiot, Kostic; Miretti; Milik

Tra i pali è confermato Szczesny con Perin pronto in caso di necessità. Nella linea difensiva a tre invece dovrebbe rientrare Bremer sul centro destra con Danilo confermato centrale al posto di capitan Bonucci e Alex Sandro terzo di sinistra che diventa terzino in fase passiva. Insieme a Bonucci torna dunque in panchina anche Gatti dopo due partite da titolare e insieme a lui ci sarà Rugani finito ultimo nelle gerarchie difensive. La fascia destra sarà ancora una volta presidiata da Cuadrado mentre dalla parte opposta pare certo l'impiego di Kostic che in questo momento non ha alternative e quindi non potrà usufruire di un turno di riposo. A centrocampo in cabina di regia dovrebbe esserci la conferma di Fagioli con Locatelli alla sua destra e Rabiot a sinistra, in questo caso potrebbe perdere il posto Miretti che però potrebbe giocare anche in posizione più avanzata come abbiamo visto nelle ultime partite. A guidare l'attacco sarà invece Milik con Di Maria e Miretti che si giocano una maglia per far fare da sponda al polacco, a vincere il ballottaggio dovrebbe essere Miretti visto che Di Maria è assente da parecchio e non è nella migliore condizione. Non convocato Vlahovic a causa della pubalgia, in panchina ci sarà Federico Chiesa che dovrebbe giocare una mezz'oretta nel finale quando la sua esplosività potrebbe essere determinante per aprire la difesa neroazzurra. A disposizione anche Soulé.

Forza Juve!

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook!

La nostra pagina twitter

Commenta con noi sul forum!








 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our