Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Monza
Domenica 29.01.2023, ore 15,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di L. BURZIO del 20/01/2023 10:08:00
Juventus - Monza, le pagelle

 

PERIN 6 bella e soprattutto importante l'uscita su Pessina che salva il risultato. Non ha nessuna colpa sul gol, il resto è normale amministrazione

GATTI 6 una piccola incertezza sul gol di Valoti e a tratti un po' troppa sofferenza nella marcatura pura. Bene però sia in costruzione che in personalità, gioca sempre a testa alta e cerca di non perdere mai la concentrazione

RUGANI 6 molto bravo nella marcatura di Gytkjaer che non vede mai palla e non è mai pericoloso. Nelle ultime due volte che è stato chiamato in causa si è fatto trovare pronto con prestazioni all'altezza della maglia che indossa.

DANILO 6,5 è l'uomo più presente in questa Juventus, non riposa nemmeno nell'ottavo di coppa Italia e gioca l'ennesima grande partita. Gestisce senza rischi tutte le offensive che arrivano dalla sua parte ed è molto preciso nell'impostazione del gioco come dimostra il lancio perfetto per Kean che sbaglia solo contro il portiere.

MCKENNIE 6 viene riproposto come esterno a tutta fascia e vive una serata ad alti e bassi con un primo tempo in cui è croce e delizia. L'assist di prima per Kean è un cioccolatino solo da scartare ma la marcatura e il posizionamento sul gol del Monza sono roba inguardabile. Si datatta bene al ruolo anche se rimane la sensazione di adattamento.

FAGIOLI 6,5 gioca un'altra buona partita con personalità e senza paura di rischiare la giocata. Riesce a fare bene la doppia fase di gioco e si rende anche dalla parti di Cragno.

PAREDES 5 fisicamente è pesante e macchinoso e tecnicamente commette tantissimi errori. Non riesce a comandare il gruppo e a leggere i movimenti dei compagni e quando si tratta di difendere lo fa senza troppa cattiveria.

MIRETTI 6 nel ruolo di mezz'ala è senza dubbio più a suo agio anche se alcune volte eccede in giocate troppo leziose. Tatticamente è perfetto e quando c'è da difendere non si tira mai indietro.

ILING-JUNIOR 7 c'è poco da fare, se ti punta ti salta sempre con facilità e quando parte in progressione è veramente imprendibile. A sorprendere è anche una grande qualità nel tocco di palla e una disciplina tattica da veterano visto che va sempre a dare una mano ai difensori facendo anche interventi importanti.

SOULE' 6,5 tra le linee si muove molto bene ed è anche l'uomo che da il via all'azione che porta al primo gol. Gioca con qualità ed esce dal campo nel suo momento migliore.

KEAN 6,5 nella corsa sembra un giocatore ritrovato e alla prima occasione mette il pallone alle spalle di Cragno. Ad inizio ripresa sbaglia un gol clamoroso e pochi minuti dopo gli viene annullato un gol per un discutibile offside. Si muove bene sul fronte offensivo.

LOCATELLI 6,5 il suo ingresso mette ordine in mezzo al campo e garantisce anche molta sostanza nelle due fasi di gioco. In questo momento è una pedina fondamentale del centrocampo bianconero.

CHIESA 8 più di un anno dopo l'ultima volta, in quel gol c'è tutto Chiesa. Resiste al fallo, va via in velocita e pennella un tiro a giro imparabile per chiunque! Bentornato Fede!

DI MARIA 6,5 solo una ventina di minuti ma un impatto importante sul match. Stordisce i difensori avversari con giocate di grande tecnica e qualità anche se nel finale eccede e invece di segnare il gol della tranquillità prova un'inutile rabona.

ALEX SANDRO 5,5 tira in mezzo alla nostra area un pallone pericolosissimo regalando calcio d'angolo. Entra deconcentrato e non aggiunge assolutamente nulla alla prestazione di Iling, nemmeno in fase difensiva.

MILIK SV

LANDICCI 6,5 dopo l'umiliazione subita a Napoli non era facile ripartire e invece la Juventus si è dimostrata solida e anche capace di gestire l'imprevisto del gol subito (cosa che era mancata al San Paolo). Corretta la formazione iniziale e la fiducia ai giovani e perfetti i cambi anche per tempismo.

MVP: Chiesa!

 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our