Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
JUVENTUS
Lunedì 20/05/24 ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Attualità di P. CICCONOFRI del 07/11/2023 15:58:25
Fiorentina – Juventus è sempre un caso!

 

La partita con la Juve, da sempre molto sentita da tutto il mondo viola, assume ogni anno un carattere sempre più grottesco.

Premessa
La Fiorentina è reduce da due sconfitte. Ad uso e consumo dei socialnetwork i tifosi si radunano nel nuovo viola park per stimolare la squadra a fare il meglio contro l’avversario di sempre.

La richiesta di rinvio
Quasi contemporaneamente la Toscana è colpita da maltempo, i danni sono considerevoli, ma tutte le partite in programma, a partire dai settori giovanili, i tornei minori vengono disputate regolarmente: Pisa - Como, Livorno-Ternana, Fiorentina-Milan femminile, Carrarese – Pescara, Pontedera - Juventus Next Gen (Pontedera è stata colpita dal maltempo, con allagamenti che hanno interessato perfino l'ospedale), tutte regolarmente giocate senza l’interessamento di nessuna autorità.

A poche ore dall’inizio della sfida del Franchi iniziano le voci sulla richiesta di un possibile rinvio partito dalla Curva Fiesole, con i tifosi che in caso di diniego avrebbero disertato la partita perché impegnati come volontari nelle operazioni di soccorso.

Siccome la Juve porta visibilità e consensi (per i politici ad esempio), ecco che inizia la sagra delle dichiarazioni pubblica per avere risonanza approfittando, in alcuni casi, della tragica realtà.
Politici come Renzi: «Oggi si gioca Fiorentina – Juventus, per i tifosi Viola non è una partita: è LA partita. Per un intero anno viene preparata una coreografia speciale e la curva Fiesole si prepara per le grandi occasioni. Ma dopo quello che è successo in Toscana col maltempo come si fa a giocare oggi? E infatti i tifosi lo hanno capito bene proponendo di rinviare la partita. Giocare il match in queste ore non ha proprio senso: ci sono tanti territori ancora in difficoltà intorno a Firenze, non è logico mandare centinaia di poliziotti, carabinieri, soccorritori allo Stadio anziché a Campi Bisenzio o a Quarrata. Chiedere il rinvio è una cosa semplice e doverosa: peccato che solo gli ultras abbiano detto la cosa giusta mentre le Istituzioni invece stiano facendo una cosa profondamente sbagliata. Grazie di cuore ai tifosi che si dimostrano più sensibili e umani dei gestori del sacro business del pallone».

Uomini di sport come Prandelli: «Mancato rinvio di Fiorentina – Juventus? Non sono stupito, tra il mondo del calcio e quello reale il muro è sempre più alto. I tanto bistrattati ultras hanno dato una lezione a tutti: in certi momenti ci sono priorità che vanno oltre la vita di tutti i giorni».

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, a Radio Bruno: «La Curva Fiesole non vuole che si giochi la partita con la Juventus Non mi voglio prestare a opinioni su argomenti che adesso non sono prioritari, però la curva ha dimostrato una posizione di grande buon senso, mi sento orgoglioso di chi vive come questi ragazzi hanno l’identità della città non pensando solo a quello che è lo scopo per cui sono aggregati». Ed ancora oggi torna a parlare dello stesso argomento: «Su Juventus – Fiorentina mi aspettavo maggiore sensibilità da qualcuno. Invece, grande esempio da parte dei ragazzi della curva Fiesole».

A "stonare" è il Prefetto di Firenze: «Per il Prefetto di Firenze, di Fiorentina – Juventus non incide sulle operazioni di soccorso delle popolazioni colpite dal maltempo».

La partita si è disputata regolarmente, almeno sul campo, ma cosa è successo sugli spalti?
Il Franchi, vedendo le immagini dalla TV era pieno di tifosi, solo qualche fila vuota perché gli spettatori di quei posti si sono furbescamente ammassati sulle scale e nelle file sottostanti o nei settori attigui. Magari hanno cambiato idea ed hanno assistito al match.

Conclusione
La cosa più brutta di questa situazione è l’ipocrisia che nasconde: pur di andare contro la Juve mentono davanti ad immagini che tutti possiamo vedere. Se pensate che Bergonzi, ha aperto la Domenica Sportiva affermando «Senza pubblico non c'è spettacolo», veramente c’è da chiedersi come queste trasmissioni abbiano ancora seguito.

Cosa condannare?
I soliti cori discriminatori nei confronti di Vlahovic e di Kean finalmente sanzionati con la squalifica per un turno della curva Fiesole (quella che doveva rimanere senza spettatori!). Anche perché, ci hanno detto che da casa i cori si sono sentiti forti e chiaro e, a vedere dalle reazioni dello stesso giocatore serbo, anche in campo hanno sentito abbastanza bene. Per donare una maglia ad una tifosa, Dusan deve farlo personalmente avvicinandosi ad un pubblico che gli inveiva contro perché un tesserato viola, presente nel rettangolo verde, ha palesemente rifiutato di farlo (bella educazione! Bella figura!).

Le solite sciarpe incitanti al Liverpool, lo spot preferito dai civilissimi tifosi viola. Dal web si vedono chiaramente i volti dei tifosi e il settore dello stadio, possono essere identificati, ma lo faranno? Magari faranno passare la scusa del tifoso dei Reds che prima di andare a vedere al Franchi alla Juve, ha visto la partita della premier League…

L’aggressione al figlio di Italiano che ha tentato di difendere delle tifose juventine in tribuna.

Al triplice fischio sono scomparsi sportivi, politici, prefetti e presidenti di Regione. Nessuno ha ritenuto di commentare questa sporca abitudine che ad ogni partita si ripresenta. Rimane il finto moralismo, l’ipocrisia di chi approfitta di una tragedia per guadagnarci del personale: la viola perché veniva da una scia negativa e magari, rinviando si sarebbe ripresentata alla fine più competitiva; Renzi, magari qualcuno non ricordava nemmeno che esistesse…il presidente della Regione che in totale emergenza trova tempo per elogiare l’elettorato viola. Lasciamo alla fine Prandelli che ha dimenticato, prima di aprire bocca, di collegare la teoria alla realtà..i tanti bistrattati tifosi, la lezione l’hanno data non rispettano neanche la loro richiesta di "rispettare" le vittime del maltempo.

Una brutta figura collettiva, cui si aggiunge la terza sconfitta consecutiva per la Fiorentina.

Commenta con noi!

La nostra pagina FACEBOOK
La nostra pagina TWITTER
La nostra pagina INSTAGRAM
La nostra pagina TELEGRAM







 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our