Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Juventus
Domenica 27/09/2020 ore 20.45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Calcio giocato di C. NOLA del 30/07/2010 00:20:02
Lavori in corso

 

La Juve assolve il compito e risolve, probabilmente con una gara d'anticipo, la questione Shamrock Rovers. Gli irlandesi, si sapeva, sono ben poca cosa e Delneri al momento fa di necessità virtù, ciò che comunque balza agli occhi è una ritrovata disciplina tattica, la ricerca del fraseggio e l’incessante lavoro sugli esterni. Naturalmente questo è un inizio lavori per una squadra "monca", a mio parere, di un paio di elementi almeno (meglio 3). Un regista e un esterno basso a sinistra, se poi dovesse arrivare uno tra un bomber da 20 gol all’anno o un’ ala talentuosa potremmo anche pensare di divertirci un po'.

Delneri manda in campo l'11 annunciato con Bonucci in luogo di Legrottaglie influenzato e Amauri per Trezeguet. Pronti, partenza, via e un 1-2 tra Amauri e "il panda" ci permette di andare in vantaggio, restituendo il sorriso all’italo-carioca. Da li' in poi gli irlandesi superano la metà campo 3 volte. Spiccano un sontuoso Motta, un intraprendente Lanzafame (troppo discontinuo e nervoso comunque) e una manovra scolastica, forse fin troppo diligente, ma applicata e coesa.

Ripresa e gli irlandesi che hanno cuore e gambe, oltre ad una stagione nel pieno, ci mettono un po' in apnea e qui viene fuori la mancanza del "metronomo" in grado di spezzare il ritmo avversario comandando possesso. Invece Marchisio, in evidente ritardo, non riesce a dare ordine alla manovra e Sissoko perde la bussola; passiamo15 minuti bruttini in cui questi onesti mestieranti irlandesi sfiorano il clamoroso pari. Fortunatamente nella ripresa crescono Pepe e soprattutto Amauri, che ripiegano dando una grossa mano al centrocampo, fino a quando proprio Amauri firma la personale doppietta su un cross del migliore in campo: Marco Motta. Da li' in poi é gestione del risultato.

PAGELLE

STORARI 6: Nessuna parata impegnativa, ma la sua presenza, sulle palle vaganti, da grande sicurezza al reparto.

MOTTA 7: Stantuffa che è un piacere, sale, scende, ri-sale ri-scende, se lo saltano torna sull’uomo. Firma il cross del 2-0: Habemus esternum!

DE CEGLIE 6: Sicuramente rispetto all’anno passato sembra più "inquadrato", certo, rimandiamo a test e condizioni diverse, ma se Delneri gli trasmette alcuni movimenti difensivi si può recuperare. Non come titolare di un'intera stagione.

BONUCCI 6,5: Devo dire la verità, 2 disimpegni di tacco mi hanno un po' "stuzzicato"...ma é indubbio che il ragazzo abbia visione di gioco, piede e tempi da "libero" vecchio stampo.

CHIELLINI 7: Di fisico e di sportellate, gli irlandesi se lo cercano lo trovano su tutte le palle; imposta anche discretamente in uscita, perde un solo contrasto aereo nell’unica palla gol irlandese.

LANZAFAME 6: Alcune sue iniziative sono pregevoli, altre "pause" o "snervature" censurabili. Il ragazzo ha colpi e talento. Non deve aver voglia di strafare che Delneri lo "Vede".

SISSOKO 6,5: Buon primo tempo, ruvido a recupar palla e disciplinato a distribuirla. Nel secondo, complice il pauroso calo di Marchisio, ritorna il pazzo scatenato dell’anno scorso. Lui é quello che più di tutto soffre l’assenza di un regista.

MARCHISIO 5,5: Evidente il ritardo di condizione, ma mentre nel primo prova a cucire qualcosa pur sbagliando, qualche apertura azzardata, nel 2° tempo sparisce totalmente. A mio parere andava sostituito.

PEPE 6,5: Km percorsi ad una settimana dall’inizio direi un numero esagerato. Nel 1° tempo ha una comoda palla di testa che fallisce malamente, nel secondo si sfianca con Motta in ripiegamenti diagonali e ripartenze. Gli manca ancora la brillantezza per "cambiar passo", ma quei due a ds stasera han tolto l'erba.

MARTINEZ 5,5: Un po' avulso dalla manovra, che si sviluppa maggiormente sull’altro out, cerca qualche duetto con Diego e con Amauri; sembra in ritardo e timido.

DIEGO 6: Frizzantino, impegnato, voglioso; sicuramente più dentro mentalmente, per questo merita la sufficienza. Personalmente continua a lasciarmi il dubbio di una collocazione tattica ancora difficilissima, oltreché della continua assenza di quella giocata "spacca-partita" che serve in certe zone del campo. "Irrisolto".

AMAURI 7: Il migliore insieme a Motta. Nel 1° si vede solo per il gol, ben costruito per altro. Nella ripresa si sfianca a tener la squadra corta, torna a dar una mano sulle inattive avversarie. Sigla il 2-0, prende un palo, porge un paio di assist mancati di un soffio e porta a spasso il suo marcatore in diverse occasioni. Da rivedere in ovvi test più probanti, ma stasera non aveva nulla del "parruccone".

DEL PIERO SV: Incisività, in pochi istanti trova la giocata che Diego ha cercato per 80 minuti, si metta in testa che così può essere ancora utile e non poco!!!

DELNERI 7: Disciplina, pragmatismo, cose spicce e zero fronzoli. "Cazziatone" a dovere per Bonucci per i colpi di tacco a liberare l’area, presenza costante, fasce scambiate 85 volte. C'e' un allenatore sulla panchina della Juventus.

CONCLUSIONE: Nonostante tutto, buona la prima; continuiamo a lavorare tranquilli la squadra, il Mister e soprattutto Marotta!

Commenta le pagelle sul nostro forum!
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our