Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
Fiorentina
Sabato 20/04/19, ore 18,00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          L'ANGOLO DEL TIFOSO
Articolo di Salvo Trigila del 30/03/2019 21:56:17
Pistocchi d'Italia: se l'opinione vale zero
E' diventato oramai normale leggere sui social interventi, con cadenza quasi quotidiana, da parte di soggetti che, approfittando della qualifica formale di "giornalisti sportivi" e dello spazio mediatico di cui abusano sulle testate giornalistiche o televisive che rappresentano, continuano a vomitare giudizi e opinioni marcatamente anti-juventus, su ogni episodio (anche il più banale) che riguardi i bianconeri, con particolare odio e livore assolutamente voluti e, direi, proprio ricercati per accattivarsi le simpatie di un certo genere di lettori.

Non mi riferisco a gente come i vari Alvino, Auriemma, Liguori, Pellegatti e via dicendo, perchè questi sono notoriamente tifosi delle rispettive squadre e quando parlano in TV o scrivono sui giornali le loro esternazioni equivalgono a quelle di qualunque tifoso da "bar dello sport".
Faccio riferimento, piuttosto, a chi "si veste" da giornalista sportivo senza essere mai stato veramente nè l'uno nè l'altro e, soprattutto, senza chiedersi mai quale valenza (o credibilità) possano avere le sue opinioni agli occhi del pubblico se messe in rapporto con il proprio "vissuto" professionale.

Sicuramente sotto tale profilo la medaglia spetta al dr. Maurizio Pistocchi, il quale quotidianamente imperversa con le sue "opinioni" al veleno contro la Juve - anzi esclusivamente contro la Juve - allo scopo di cercare l'alterco con i tifosi juventini che trovano il tempo di rispondergli su Twitter.

Orbene, è oramai circostanza arcinota che Pistocchi sia stato defenestrato da moviolista/opinionista Mediaset a causa delle reiterate proteste della Juve che ogni fine settimana veniva sistematicamente attaccata da Pistocchi su tutti gli episodi da moviola (anche i più banali) che il buon Graziano Cesari commentava. E su ogni provvedimento arbitrale (vedi ammonizioni, espulsioni, punizioni, rigori etc.) che veniva adottato pro-Juve Pistocchi trovava sempre spazio per fare ciò che gli riusciva meglio, cioè il "giornalista non sportivo", con il commento sporco sempre pronto e l'attacco mediatico gratuito "a senso unico", forse pensando di fare audience.

Finita l'era dei riflettori televisivi, Pistocchi ha ritenuto bene di ricavarsi una nicchia sui social, l'immondezzaio della morale più grande del pianeta, dove basta aprir bocca per essere "in vista".
Ma stavolta egli è tornato nella diversa veste di "giustiziere", per vendicare l'affronto di essere stato "messo alla porta" a causa dell'intervento della dirigenza della Juventus e, quindi, con l'unico e dichiarato scopo di dare addosso ai bianconeri sempre e comunque, a prescindere da ogni raziocinio, solo sulla base dell'odio e del livore che lo contraddistinguono in tutte le sue "uscite".

Chissà se il dr. Maurizio Pistocchi si sia mai chiesto che valore abbiano le sue meditate "opinioni" in termini di credibilità dal momento che egli risulta essere il prevenuto per eccellenza del giornalismo cosiddetto sportivo e che le sue meschine esternazioni volte esclusivamente ad offendere i colori bianconeri abbiano soltanto il sapore acido della ripicca personale che vale zero.

La verità è che Maurizio Pistocchi oramai è un ex-giornalista, che ha perso per strada tutti gli elementi che contraddistinguono un serio opinionista sportivo, primo fra tutti l'essere imparziale ed intellettualmente onesto.
Forse sarebbe meglio che si allineasse a tutti gli altri tifosi-giornalisti sopra menzionati, almeno si meriterebbe qualche "invitata" televisiva di bassofondo in cui poter vomitare i suoi proverbiali commenti anti-juve.....e chissà che non ci possa scappare anche un bell'applauso dei presenti se avrà gli attributi per dire finalmente quale squadra tifa.
Noi tifiamo Juve e basta.
 
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our