Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
NAPOLI
Sabato 31/08/19 ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
         
di Salvo Trigila del 10/10/2017 01:34:04
Cardiff e il dopo-Cardiff: metterci la faccia
Non sapremo mai cosa è successo veramente nello spogliatoio al Millenium Stadium di Cardiff nell'intervallo della finale di Champions, anche se per me non è successo niente di particolare. Non sapremo mai quale sia stato il vero motivo di una disfatta (sì, disfatta, diciamolo) di proporzioni immense, che ha avuto ed avrà ancora per diverso tempo ricadute sull'ambiente, sulla squadra, sul gioco e sull'umore dei tifosi, e chissà su cos'altro. Dopo essermi fatto una trasferta allucinante senza dormire per due giorni e due notti e dopo aver assistito di presenza alla disfatta, io un'opinione, modestamente, me la sono fatta, e cioè che a Cardiff si è perso perché era "finita la benzina", ...
 
 
di Riccardo Ronsivalle del 23/06/2017 11:39:59
Debacle Cardiff
A mio parere, l'ennesima finale di coppa campioni, persa è indice di una sorta di "disagio" mentale. Non riesco a trovare altre spiegazioni. E' come se improvvisamente i giocatori tirassero il freno a mano. Un'esempio su tutti Juve-Amburgo dell'83. Avevamo una super squadra e avevamo fatto delle belle partite eppure non fummo capaci in 90' di segnare il goal del pareggio. Il famoso goal di Magath da quaranta metri in cui Zoff rimase, per così dire, un pò imbambolato. Insomma è come se la Juve avesse la sindrome della finale champions. Vedere una squadra sciogliersi come neve al sole, nel secondo tempo contro il Real, fa pensare e male pure. Come è possibile, mi chiedo, che tutti i ...
 
 
di MauroNero del 14/06/2017 10:40:53
La Stramaledetta. Nessuno ci ha spiegato
La stramaledetta coppa dalla grandi orecchie ci è sfuggita di nuovo. Incredibile. Ennesima debacle bianconera nella partita più importante dell’anno. Come è stato possibile? Come è concepibile un secondo tempo così remissivo; impecoriti di fronte alla superiorità tecnico e tattica dei blancos? Come avete potuto tutti voi, dal tecnico ai giocatori, farvi mettere sotto senza colpo ferire. Questa volta la dea bendata c'entra poco. Questa volta le abbiamo prese di santa ragione. Un risultato pessimo e umiliante. Eppure contro il Barcellona e contro il Monaco avevamo visto un'altra Juve. Una squadra muscolare, volitiva, a tratti spettacolare. Piena di risorse e senza alcuna paura. Come è stato ...
 
 
di ROSARIO SIMONELLI del 22/05/2017 18:25:27
La Vecchia Signora e i rosiconi gufatori
Non c'è vittoria senza sofferenza chi suda la maglia fa la differenza, con i trionfi aumenta il fatturato ma non per questo si vince il campionato. A voi manca la mentalità vincente, così si dice di una squadra perdente. Ma per vincere servè di più, bisogna avere molte virtù: passione, competenza,lealtà, sportività sudore, sofferenza, classe e umiltà. Perde sempre chi rode ed accusa e sta sempre a trovare la solita scusa, non ammettendo la propria sconfitta stringendo la mano a chi la partita l'ha vinta. Si può dar colpa alla penombra o a chi trama illecitamente nell'ombra, vi fa schifo giocare a mezzogiorno? pensa a chi lavora duramente tutto il giorno. "Si ma noi ...
 
 
di Antonero del 13/04/2017 11:57:30
Lo 'strafatto" quotidiano
Qualche settimana fa, il quotidiano diretto dal noto antijuventino Marco Travaglio – per essere precisi, ex juventino apostata: i peggiori!! – ha pubblicato un fantasioso articolo, rilanciato da vari siti web di settore, nel quale si alludeva alla presunta lotta intestina in seno alla famiglia Elkan/Agnelli. Diatriba che vedrebbe in contrapposizione guerresca i due rami della stirpe più nota d’Italia, ossia da una parte John Elkan e dall’altra Andrea Agnelli. Secondo il vaniloquente giornalista, il presidente della Exor, la cassaforte delle imprese di famiglia, starebbe acquattato sulla riva del fiume, aspettando che passi il cadavere del cugino, presidente della Juventus, per poter riprendere ...
 
 
di nonna zebra del 20/03/2017 18:30:01
Vedi Napoli e poi?
La doppia sfida col Napoli al San Paolo contiene elementi tali di preoccupazione da sconsigliare alla Juve l'impiego di molti titolari e soprattutto di Higuain. Si sa che entreranno allo stadio circa 120.000 persone tutte con biglietti scontatissimi voluti dalla dirigenza per aumentare le voci e gli insulti diretti alla nostra squadra. C'è poi la grande pernacchia indirizzata al pepita che avrà piu' potenza di voci e di significati offensivi. Mi scuso con i napoletani per non capire questo gesto che dovrebbe essere di bonario folclore mentre io lo ritengo di una volgarità unica e di una umiliazione tremenda per chi lo riceve. C'è poi da considerare le tante minacce all'integrità fisica ...
 
 
 
 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our