Giulemanidallajuve
 
 
 
 
 
 
 
  Spot TV
 
 
 
 
 
 
 
JUVENTUS
Lunedì 20/05/24 ore 20,45
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
          GLI ARTICOLI DI GLMDJ
Editoriale di N. REDAZIONE del 16/04/2024 10:52:04
I primi 100 anni della Juve. 1983/84

 

Sezione XII: l'apoteosi
Parte II
Di A. Pavanello


Nuovi arrivi nella rosa della Juventus. A raccogliere la pesante eredità lasciata da Zoff, era giunto Stefano Tacconi (dall’Avellino). Oltre a lui arrivarono Caricola dal Bari e Penzo dal Verona.
Oltre a Bettega e Zoff, se n’erano andati Marocchino e Galderisi.

La stagione fu straordinaria per il club bianconero che non solamente vinse il campionato, diventando campione d’Italia per la 21° volta, ma si aggiudicò anche la Coppa delle Coppe.
L’undici bianconero iniziò il campionato col botto: 7-0 all’Ascoli, con doppiette tra l’altro di Platini e di Rossi.
La Juventus vinse anche con Lazio, Napoli e Milan, prima di conoscere un passaggio a vuoto (sconfitte con Torino e Sampdoria). Il rallentamento della squadra fu favorevole alla Roma che si issò, seppur provvisoriamente, in testa alla classifica.
La vittoria contro l’Inter issò la Juventus al vertice della classifica, una posizione che non avrebbe mai più abbandonato. “Il 2-0 sull’Inter ha un’importanza inestimabile sulla classifica e sulla situazione psicologica delle rivali, che cominciano a capire come la squadra bianconera sia capace di impennate più clamorose. L’Inter ha lottato, non si è mai arresa, ma di fronte all’uno-due di Platini (suo anche il merito del secondo gol) ha dovuto abbassare bandiera” (La Stampa).
I bianconeri conclusero il girone d’andata con due vittorie (su Avellino e Genoa) che ne fecero i campioni d’inverno.

Dopo il pareggio contro l’Ascoli che aprì il girone di ritorno, la squadra del Trap riprese a macinare vittorie (Milan, Lazio, Pisa, Torino), prima di cadere contro il Verona alla 23° giornata. Tra l’altro il gol del definitivo 2-1 per i veneti lo segnò l’ex Galderisi…
La Juventus però non cambiò passo, riprendendo a vincere contro Catania e Fiorentina. Il match scudetto con la Roma si risolse in uno 0-0 che lasciò inalterate le distanze tra i due contendenti.
Alla 29° giornata la Juventus pose le mani definitivamente sullo scudetto e le bastò un pareggio per farlo “Settantadue minuti di partita sono bastati alla Juventus per mettere il sigillo al suo meritatissimo 21° scudetto. E che la fine del match abbia coinciso con il gol del pareggio avellinese ha il semplice valore di un dato di cronaca” (La Stampa).
Platini si riconfermò capocannoniere con 20 reti.

Se la cavalcata in campionato fu coronata da successo, altrettanto lo fu quella in campo internazionale.
Il primo avversario che la Juventus affrontò, il Lechia Danzica, fu letteralmente “asfaltato” già all’andata (7-0 con quattro gol di Penzo); la qualificazione era già acquisita, ma i bianconeri vinsero anche in Polonia (per 3-2).
Il Paris Saint-Germain, al turno successivo, pose qualche difficoltà a Platini e compagni. A Parigi i padroni di casa andarono in vantaggio alla fine del primo tempo, poi Boniek e Platini invertirono le sorti della gara, prima del definitivo pareggio dei francesi. A Torino l’incontro terminò senza reti, ma la Juventus passò il turno per la regola dei gol in trasferta che valgono doppio.
Ai quarti di finale, la Juventus affrontò il club finlandese del Haka Valkeakosken e con una rete di Vignola al 45’ del secondo tempo, il club italiano si aggiudicò l’andata.
Il punteggio fu identico al ritorno, sempre per i bianconeri, cambiò solo l’autore della rete, Tardelli.
Il Manchester United fu l’avversario dei bianconeri per le semifinali e si può dire che nel match di andata…fecero tutto gli inglesi, giacché il vantaggio della Juve scaturì da un autogol e poi furono i padroni di casa a “rimediare” pareggiando alla mezz’ora del secondo tempo.
A Torino la Juventus andò per prima in vantaggio con Boniek (14’ del primo tempo), ma gli inglesi pareggiarono al 25’ della ripresa e poi fu Rossi a “liberare” la Juventus, segnando il gol del definitivo 2-1 allo scadere. La Juventus accedeva così a un’altra finale, contro il Porto.
A Basilea, dove si disputò la finale, la Juventus partì fin da subito all’attacco e la concretizzazione della strategia offensiva si ebbe al 13’, quando Vignola aprì le marcature. I portoghesi però reagirono e pareggiarono al 29’. Per la squadra di Trapattoni ci fu un momento critico che terminò verso la fine del primo tempo, quando Boniek insaccò per il 2-1 e il primo tempo si chiuse con due parate di Tacconi.
Il secondo tempo fu un botta e risposta: la Juventus mancò più volte il gol, ma i portoghesi furono sempre pronti a ribattere e si dimostrarono spesso pericolosi.
La partita finì con la vittoria della Juventus che vinceva così la sua seconda coppa europea.
In Coppa Italia, la Juventus è eliminata negli ottavi.

Infine uno sguardo alle altre coppe europee: in Coppa Campioni vinse il Liverpool, futuro avversario della Juventus, mentre in Coppa UEFA fu il Tottenham ad aggiudicarsi il trofeo.
La formazione scudettata:
Tacconi, Gentile, Cabrini, Bonini, Brio, Scirea, Penzo (Vignola), Tardelli, Rossi, Platini, Boniek

I PRECEDENTI CAPITOLI:
I PRIMI 100 ANNI DELLA JUVE. Prima di iniziare
1897: La fondazione dello JUVENTUS FOOTBALL CLUB
I primi 100 anni della Juve. Il 1898
I primi 100 anni della Juve. Il 1899
I primi 100 anni della Juve. Il 1900
I primi 100 anni della Juve. Il 1901
I primi 100 anni della Juve. Il 1902
I primi 100 anni della Juve. Il 1903
I primi 100 anni della Juve. Il 1904
I primi 100 anni della Juve. Il 1905
I primi 100 anni della Juve. Il 1906
I primi 100 anni della Juve. Il 1907
I primi 100 anni della Juve. Il 1908
I primi 100 anni della Juve. Il 1909
I primi 100 anni della Juve. Il 1910/11
I primi 100 anni della Juve. Il 1911/12
I primi 100 anni della Juve. Il 1912/13
I primi 100 anni della Juve. Il 1913/14
I primi 100 anni della Juve. Il 1914/15
I primi 100 anni della Juve. Il 1915/16
I primi 100 anni della Juve.1919/20
I primi 100 anni della Juve.1920/21
I primi 100 anni della Juve.1921/22
I primi 100 anni della Juve.1922/23
I primi 100 anni della Juve.1923/24
I primi 100 anni della Juve.1924/25
I primi 100 anni della Juve.1925/26
I primi 100 anni della Juve.1926/27
I primi 100 anni della Juve.1927/28
I primi 100 anni della Juve.1928/29
I primi 100 anni della Juve.1929/30
I primi 100 anni della Juve.1930/31
I primi 100 anni della Juve.1931/32
I primi 100 anni della Juve.1932/33
I primi 100 anni della Juve.1933/34
I primi 100 anni della Juve.1934/35
I primi 100 anni della Juve.1935/36
I primi 100 anni della Juve.1936/37
I primi 100 anni della Juve.1937/38
I primi 100 anni della Juve.1938/39
I primi 100 anni della Juve.1939/40
I primi 100 anni della Juve.1940/41
I primi 100 anni della Juve.1941/42
I primi 100 anni della Juve.1942/43
I primi 100 anni della Juve.1944/45
I primi 100 anni della Juve.1945/46
I primi 100 anni della Juve.1946/47
I primi 100 anni della Juve.1947/48
I primi 100 anni della Juve.1948/49
I primi 100 anni della Juve.1949/50
I primi 100 anni della Juve.1950/51
I primi 100 anni della Juve.1951/52
I primi 100 anni della Juve.1952/53
I primi 100 anni della Juve.1953/54
I primi 100 anni della Juve.1954/55
I primi 100 anni della Juve.1955/56
I primi 100 anni della Juve.1956/57
I primi 100 anni della Juve.1957/58
I primi 100 anni della Juve.1958/59
I primi 100 anni della Juve.1959/60
I primi 100 anni della Juve.1960/61
I primi 100 anni della Juve.1961/62
I primi 100 anni della Juve.1962/63
I primi 100 anni della Juve.1963/64
I primi 100 anni della Juve.1964/65
I primi 100 anni della Juve.1965/66
I primi 100 anni della Juve.1966/67
I primi 100 anni della Juve.1967/68
I primi 100 anni della Juve.1968/69
I primi 100 anni della Juve.1969/70
I primi 100 anni della Juve.1969/70
I primi 100 anni della Juve.1970/71
I primi 100 anni della Juve.1971/72
I primi 100 anni della Juve.1972/73
I primi 100 anni della Juve.1973/74
I primi 100 anni della Juve.1974/75
I primi 100 anni della Juve.1975/76
I primi 100 anni della Juve.1976/77
I primi 100 anni della Juve.1977/78
I primi 100 anni della Juve.1978/79
I primi 100 anni della Juve.1979/80
I primi 100 anni della Juve.1980/81
I primi 100 anni della Juve.1981/82
I primi 100 anni della Juve.1983/83

COMMENTA CON NOI!
La nostra pagina FACEBOOK
La nostra pagina TWITTER
La nostra pagina INSTAGRAM
La nostra pagina TELEGRAM

 
  IL NOSTRO SONDAGGIO
 
Dopo la Cassazione su Moggi, cosa dovrebbe fare ora la Juve?
 
  TU CON NOI
   
 
   
 
  AREA ASSOCIATI
   
 
 
 
  DOSSIER
   
 
   
 
  LETTURE CONSIGLIATE
   
 
   
 
   
 
  SEMPRE CON NOI
   
 
   
 
Use of this we site is subject to our